Milano, beve una boccetta di droga dello stupro: salvato dopo overdose

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

L’uomo, 43 anni, ha ingerito volontariamente una grande quantità di Ghb durante una serata trascorsa con due amici in un appartamento in zona viale Monza. Sono stati i due ospiti a chiamare i soccorsi 

Un 43enne è stato salvato dopo essere arrivato in ospedale in overdose per aver bevuto una grande quantità di Ghb, la cosiddetta “droga dello stupro”. È accaduto ieri a Milano. L’uomo ha ingerito la sostanza durante una serata trascorsa con due amici in un appartamento in zona Viale Monza nel capoluogo lombardo. Sono stati proprio i due ospiti a chiamare l’ambulanza, intorno alle 19.30, quando si sono resi conto delle condizioni del 43enne. L’uomo è stato trasportato alla clinica Multimedica e ha ammesso ai carabinieri di aver bevuto volontariamente una grande quantità della sostanza contenuta nella boccetta. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.