Abi, sottoscritto accordo quadro per anticipo tfs e tfr statali

Lavoro
©Getty
NEW YORK, NY - NOVEMBER 01: Businessmen and shoppers walk along Madison Avenue, one of Manhattan's premier shopping and residential streets on November 1, 2011 in New York City. According to a new Census Bureau report, income inequality is greater in New York State and in the New York City region than in any other state or metropolitan area in the country. The report found that in three Manhattan neighborhoods, the Upper East and West Sides and Greenwich Village, the top 5 percent of households make an average of over $1 million. Inequality in America has become a campaign issue following the rise of the Occupy Wall Street movement and the continued high nationwide unemployment rate.  (Photo by Spencer Platt/Getty Images)

Termini e le modalità di adesione da parte delle banche all’iniziativa, le modalità di adeguamento del contratto in relazione all’adeguamento dei requisiti pensionistici alla speranza di vita

L’Abi ha sottoscritto l’accordo quadro per l’anticipo del trattamento di fine servizio e del trattamento di fine rapporto dei dipendenti pubblici e ha immediatamente emanato un’apposita circolare agli associati. Lo comunica l'associazione in una nota.

 

L’accordo, spiega l'Abi, prevede la firma del ministero dell’Economia, del ministero del Lavoro e del ministero della Pubblica amministrazione, sentiti l’Inps, il Garante per la protezione dei dati personali e l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, per i profili di competenza. L'intesa definisce i termini e le modalità di adesione da parte delle banche all’iniziativa, le modalità di adeguamento del contratto in relazione all’adeguamento dei requisiti pensionistici alla speranza di vita, le specifiche tecniche e di sicurezza dei flussi informativi nonché le modalità di determinazione del tasso di interesse da corrispondere sull’anticipo tfs/tfr.

 

All’accordo quadro sono inoltre allegati: il modello della domanda di anticipo tfs/tfr, lo schema della proposta contrattuale, i modelli di adesione e di recesso da parte delle banche e degli intermediari finanziari; il facsimile dell’autocertificazione dello stato di famiglia del richiedente l’anticipo tfs/tfr. Con la sottoscrizione dell’accordo da parte di tutti i firmatari si completa l’iter di definizione della disciplina necessaria al perfezionamento delle operazioni in oggetto.

I più letti