L'Aquila ritrova la Fiera dell'Epifania

Abruzzo
489274cc3e5e663afa1de287c27d2b3d

Tradizionale mercato non si fermò neanche dopo terremoto

(ANSA) - L'Aquila, 5 GEN - Gli aquilani non l'hanno mollata neanche nel 2010, a neanche 8 mesi dal terremoto: la Fiera dell'Epifania allora fu con un percorso ridotto ma che consentì a molte persone - tantissimi ancora gli sfollati all'epoca - di ritrovarsi e guardare il centro dopo la scossa.
    Oggi la Fiera ha ripreso alla grande e stamattina un bel sole ha accolto i 325 gli stand della 72esima edizione della Fiera dell'Epifania, uno degli eventi più attesi all'Aquila, forse il più atteso dopo la Perdonanza. Dalla fine degli anni 40 qualcosa è cambiato ovviamente: se allora da mezza regione di veniva per comprare prodotti locali e artigianali oggi ecco le sfide tra piadinari, Romagna contro Spoleto, lo stand dei vegani, quello dell'Aquila calcio, invenzioni dell'ultim'ora come le zeppo aquilane, resti di quello che fu l'artigianato abruzzese. E comunque tanta ma tanta gente, in migliaia a sfidare il freddo secco dell'altopiano aquilano.
   

L'Aquila: I più letti