Botti,a Pescara vietati fino a 7 gennaio

Abruzzo
@ANSA
1ec0bc1211c03f2f1dbec5eaef334379

In caso di violazioni sanzioni da 25 a 500 euro

(ANSA) - PESCARA, 28 DIC - "Divieto di scoppio di petardi e simili" a Pescara, dalla mezzanotte del 29 dicembre 2019 alle 7 del 7 gennaio 2020: lo prevede l'apposita ordinanza firmata dal sindaco di Pescara Carlo Masci. La sanzione amministrativa per chi viola l'ordinanza va dai 25 ai 500 euro. Il provvedimento del primo cittadino impone il divieto "ai detentori di materiale pirotecnico, non titolari di licenza di cui all'art. 57 del Tulps né autorizzati all'attuazione di manifestazioni pirotecniche in luoghi pubblici: di effettuare scoppio di petardi, mortaretti e artifici simili e di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico, e nei luoghi privati da cui possano essere raggiunte o interessate direttamente aree e spazi ad uso pubblico; dell'utilizzo di fuochi pirotecnici, non posti in libera vendita, nei luoghi privati, senza la licenza; dell'utilizzo di giochi pirotecnici, anche in libera vendita, nei luoghi privati senza rispettare istruzioni per l'uso stabilite sulle etichette e le prescrizioni" normative.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24