Thailandia, 'Cavatassi è innocente'

Abruzzo
@ANSA
1b369d53d778632f9e6c535e478df66f

Sorella: condannato a morte, imminente sentenza definitiva

(ANSA) - ROMA, 12 NOV - "Mio fratello è innocente, c'è stato solo un enorme sbaglio, contro di lui non c'è nessuna prova, e speriamo che la Corte Suprema thailandese possa sancire la sua assoluzione dopo anni di calvario": Romina, sorella di Denis Cavatassi, condannato a morte in due gradi di giudizio quale presunto mandante dell'omicidio di un amico e socio in affari, Luciano Butti, riafferma all'ANSA la totale estraneità del fratello, agronomo di Tortoreto (Teramo) prestato all'industria turistica thailandese, al delitto. Le autorità italiane stanno seguendo il caso da vicino e la sentenza definitiva dovrebbe giungere entro fine anno. Cavatassi è attualmente l'unico italiano su cui pende una condanna a morte.
    Romina Cavatassi ha ricostruito con l'ANSA l'odissea del fratello, accusato di aver fatto uccidere nel 2011 il socio Luciano Butti per un credito in realtà inesistente. Nel 2015 Cavatassi è stato condannato a morte in primo grado, sentenza confermata in secondo grado nel 2017.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.