Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

È morto Fred Bongusto, la voce di "Una rotonda sul mare"

3' di lettura

L'artista, nato a Campobasso, da qualche tempo aveva problemi di salute. Fu molto popolare negli anni Sessanta e Settanta come "cantante confidenziale" e scrisse anche colonne sonore per alcuni film. Lunedì alle 15 i funerali a Roma alla Chiesa degli artisti

È morto la notte scorsa, a Roma, il cantante Fred Bongusto. (FOTOSTORIA) L’artista, voce indimenticabile di Una rotonda sul mare, era nato a Campobasso il 6 aprile 1935 e aveva da poco compiuto 84 anni. Da qualche tempo aveva dei problemi di salute. I funerali saranno celebrati a Roma lunedì 11 novembre alle 15, nella Basilica di Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli artisti).

Un “cantante confidenziale”

Bongusto, il cui vero nome era Alfredo Antonio Carlo Buongusto, diventa molto popolare negli anni Sessanta e Settanta come “cantante confidenziale”, una sorta di crooner italiano, insieme ad altri artisti come Nicola Arigliano, Teddy Reno, Emilio Pericoli, Johnny Dorelli e Peppino di Capri. È anche autore di colonne sonore per alcuni film, specialmente commedie all’italiana.

Dagli inizi a Una rotonda sul mare

Dopo l’esperienza iniziata nel 1960 con il gruppo I 4 Loris - composto da Renato Silvestri, Loris Boresti, Luciano Bigoni e Nini Mezzet - per Bongusto il successo arriva nel 1962 grazie all’amicizia con Ghigo Agosti, che scrive e compone per lui la canzone Bella bellissima. Incisa su 45 giri, è accompagnata sul lato B da Doce doce, che diventa il suo trampolino di lancio nel mondo dello spettacolo. Due anni dopo quello che è considerato il suo più grande successo: Una rotonda sul mare.

Le hit estive negli anni ’60 e ‘70

Tra i brani più noti di Bongusto anche Malaga, Spaghetti a Detroit, Amore fermati, Frida, Tre settimane da raccontare, La mia estate con te, Lunedì e Prima c'eri tu, che vince nel 1966 "Un disco per l'estate". Ma il cantante anche negli anni successivi accompagna con la sua voce le estati italiane: nel 1964 con Mare non cantare, nel 1965 con Il mare quest'estate, nel 1969 con Una striscia di mare, nel 1972 con Questo nostro grande amore e nel 1974 con Perdonami amore. Nel 1976 e nel 1977 poi altri due successi estivi: La mia estate con te e Balliamo, che viene poi tradotto in spagnolo e diventa un grande successo anche in Sud America.

(Foto archivio Ansa)

Le colonne sonore

Bongusto lavora anche a diverse colonne sonore: ne cura una trentina per film di successo come Il tigre di Dino Risi, Malizia (candidata al Nastro d'argento) e Peccato veniale di Salvatore Samperi, Venga a prendere il caffè da noi e La cicala di Alberto Lattuada, e interpreta la sigla di chiusura Quattro colpi per Petrosino dello sceneggiato Joe Petrosino di Daniele D'Anza.

La vita privata

Bongusto nel 1967 sposa Gabriella "Gaby" Palazzoli, attrice e soubrette che ha recitato in teatro con Macario e al cinema accanto ad Alberto Sordi nel film Buonanotte... avvocato!. La coppia non ha figli, ma Palazzoli nel 1960 aveva sposato l'attore americano John Drew Barrymore dal quale aveva avuto una figlia, poi cresciuta da Bongusto.

Le ultime apparizioni pubbliche e i riconoscimenti

Nel 2005 l'allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi gli consegna una targa d'argento per i 50 anni di carriera e il presidente della Repubblica, Carlo Azegli Ciampi, gli conferisce l’onorificenza di Commendatore ordine al merito della Repubblica italiana. L’ultima apparizione pubblica di Bongusto risale al 22 aprile 2013, quando partecipa al concerto evento in ricordo di Franco Califano.

Data ultima modifica 08 novembre 2019 ore 10:02

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"