Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Pisa Book Festival 2019: programma, eventi, ospiti

Nuovo Kobo, l'e-reader che va oltre i libri

5' di lettura

Da giovedì 7 a domenica 10 novembre torna la kermesse toscana dedicata ai libri, con oltre 200 presentazioni e 160 espositori indipendenti. Lucia Della Porta, direttrice dell'evento: "Una scommessa vinta"

Dal 7 al 10 novembre presso il Palazzo dei Congressi torna il Pisa Book Festival. Con oltre 200 presentazioni di libri, 160 editori indipendenti, seminari per traduttori, laboratori di illustrazione e letture, la kermesse si avvia a celebrare la sua diciassettesima edizione. Lucia Della Porta, editrice e direttrice dell'evento, parla di "scommessa vinta": "Siamo riusciti a fare una fiera che ha tutte le caratteristiche della festa, offrendo nello stesso tempo agli editori la possibilità di usufruire di canali di vendita diretti e di avviare relazioni commerciali".

I temi della diciassettesima edizione

Sono tanti i temi che animeranno il Pisa Book Festival 2019. Prima di tutto sarà un'edizione dedicata all'Europa e alla sua letteratura. Il Vecchio Continente sarà protagonista, con il suo patrimonio culturale e linguistico composito e multiforme. I temi centrali saranno quelli dell'identità e della memoria, della vita ai tempi del regime e dei confini fisici e psicologici. Si parlerà di storia, ma anche di futuro dell'Europa. Secondo Riccardo Michelucci, giornalista, scrittore e curatore della sezione internazionale, "la letteratura sta dando un contributo fondamentale alla costruzione di un'Europa aperta, inclusiva e plurale". I temi dell'identità e della memoria saranno esplorati anche alla luce di un importante anniversario che cadrà proprio durante il Pisa Book Festival 2019: il trentennale dalla caduta del Muro di Berlino (LO SPECIALE - BERLINO 89). Un altro dei temi trattati durante la manifestazione sarà quello dei cambiamenti climatici. Giulietta Bracci Torsi curerà la sezione Scienza e Natura, che quest'anno si concentrerà sul rapporto fra l'Uomo e la Terra. "Sappiamo che il nostro Pianeta muore, ma non riusciamo a reagire - ha dichiarato Torsi, che aggiunge - Per fortuna i giovani hanno capito che non c'è più tempo da perdere". Ai cambiamenti climatici sono dedicate quattro presentazioni con Francesco Verso e Giulietta Bracci Torsi, Padre Corrado Dalmonego, Franco Faggiani e Paolo Ciampi.

Focus su Romania e Portogallo

Pisa Book Festival 2019 dedicherà anche un focus alla Romania attraverso l'opera e le voci di tre grandi scrittori: Radu Pavel Gheo, Claudiu Florian ed Eugen Uricaru. Protagonisti dei loro libri, gli anni bui della dittatura. Il confronto con la caduta del Muro di Berlino continuerà con le voci dello scrittore ucraino Andrei Kurkov, del serbo Dragan Velikic e dell'albanese Artur Spanjolli. Spostando l'attenzione sul Portogallo, il festival ospiterà una delle voci più autorevoli della letteratua lusitana, Almeida Faria. Con lei ci sarà anche Luis Cardoso, narratore della storia e dello spirito di Timor Est, e il giovane Valério Romao. Nello stesso incontro, l'editore indipendente Joao Paulo Cotrim parlerà della produzione letteraria del suo Paese.

Gli ospiti internazionali

Tra gli ospiti internazionali del Pisa Book Festival 2019 anche la scrittrice irlandese Catherine Dunne, il britannico Matthew Sturgis, che presenterà una nuova biografia su Oscar Wilde, e Adam Zamoyski che parlerà dell'Europa napoleonica. Ci saranno anche l'autrice scozzese Clare Hunter, i fondatori del Boswell Book Festival, Caroline e James Knox, lo svedese Bjorn Larsson, il francese di origini marocchine Fouad Laroui. Ospiti del festival anche l'americana Annie DeWitt e l'autrice di fantascienza cinese Xia Jia.

Gli ospiti italiani

Marco Malvaldi inaugurerà il Pisa Book Festival con l'incontro "Perché scrivo". In più, durante i giorni della manifestazione Sandro Veronesi e Marco Vichi presenteranno i loro due ultimi libri: "Il Colibrì" e una nuova avventura del Commissario Bordelli. Emanuele Trevi accompagnerà i lettori nella Roma di fine Novecento, raccontata nel suo "Sogni e favole". Giulia Corsalini dialogherà sul suo libro "La lettrice di Cechov", mentre Desy Icardi presenterà il suo romanzo "Annusatrice di libri". Benedetta Tobagi porterà i lettori nel mistero ancora irrisolto della strage di Piazza Fontana. Arturo Marzano dialogherà sul suo libro "Islam tra passato e presente". Franco Cardini, Manlio Dinucci e Giulietto Chiesa parleranno del proprio punto di vista sulla caduta del Muro di Berlino. Il cantante Bobo Rondelli presenterà la struggente autobiografia legata al padre. Attesissimi anche Valerio Aiolli, Franco Faggiani, Paolo di Paolo, Edoardo Nesi e Marino Bartoletti, Fabio Stassi, la drammaturga Laura Forti e il poeta Daniel Vogelmann.

Gli autori per bambini

Il festival riserva uno spazio di rilievo anche ai bambini e alle storie illustrate. Saranno ospiti della manifestazioni alcune tra le voci più amante dai piccoli lettori: Luisa Mattia, Teresa Porcella, Francesca Brunetti, gli illustratori Otto Gabos, Matteo Demonte, Ciaj Rocchi, Andrea Rivola, Giorgia Atzeni e Caterina Nissim.

La mostra a Palazzo Blu

Torna anche la straordinaria favola "Terraneo" di Vincenzo Del Vecchio e Marino Amodio, libro a cui è dedicata la mostra a Palazzo Blu. L'esposizione sarà popolata dalle tavole originali del libro, circa 20, create a china, in bianco e nero, oltre ad alcuni bozzetti preparatori.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"