Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Le mostre da vedere a Torino a gennaio 2019

Da Palazzo Madama a Venaria Reale, tante le mostre da non perdere nel mese di gennaio a Torino (Ansa)
3' di lettura

Nel capoluogo piemontese l'anno nuovo si apre all'insegna dell'arte contemporanea, tra pittura, scultura e fotografia. Ecco tutti gli appuntamenti da segnare sul calendario

Da Venaria Reale fino a Palazzo Madama passando per il Museo di arte orientale, sono tante le mostre proposte al pubblico a Torino nel mese di gennaio. Ecco allora gli appuntamenti principali nel capoluogo piemontese da segnare sul calendario del 2019.

Le mostre in programma a Palazzo Madama

A Palazzo Madama va in scena fino al prossimo 21 gennaio la storia della Sindone nella mostra "La Sindone e la sua immagine", un percorso espositivo che esplora le funzioni delle diverse immagini che l'hanno riprodotta nel corso di cinque secoli, da quando il Sacro Lino fu trasferito da Chambéry a Torino nel 1578, per volere di Emanuele Filiberto di Savoia. Lo scorso 20 dicembre, invece, ha aperto al pubblico la mostra "Madame reali: cultura e potere da Parigi a Torino". L'esposizione, aperta fino al 6 maggio 2019, documenta le vite di Cristina di Francia e Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours, due donne vissute tra il 1600 e 1700 che diedero un forte impulso alla cultura artistica dello stato sabaudo.  

Le esposizioni di Venaria Reale

Sono tre, invece, le mostre in programma a Venaria Reale a gennaio. La prima, in scena da luglio 2018 fino al 24 febbraio 2019, si intitola "Easy rider. Il mito della motocicletta come arte", con oltre 50 modelli di moto esposti insieme ad alcune opere di arte contemporanea. Dal 13 settembre 2018 al 10 marzo 2019 è aperta al pubblico "Ercole e il suo mito", una raccolta di dipinti e oggetti d'arte realizzati in età classica e tra Cinquecento e Settecento. C'è, infine, tempo fino al prossimo 24 febbraio per ammirare l'esposizione "Elliott Erwitt Personae", la prima retrospettiva del fotografo americano, con oltre 170 scatti sia in bianco e nero che a colori.

Il programma della Camera

Inaugurata lo scorso 21 settembre, sarà aperta al pubblico fino al 13 gennaio la mostra "CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co.", presso la Camera, il Centro italiano per la Fotografia. Oltre 150 opere tra quadri, fotografie, collage, grafiche testimoniano la trasformazione del documento fotografico in opera d'arte. Sempre al Centro Italiano per la Fotografia, poi, c'è tempo fino al 24 febbraio per apprezzare la selezione di scatti dell'esposizione "1969. Olivetti formes et recherche, una mostra internazionale", che la società di Ivrea organizzò nel novembre del 1969 a Parigi, per poi riproporla a Barcellona, Madrid, Edimburgo, Londra e, infine, a Tokyo nell'ottobre 1971.

I Macchiaioli al Gam

La Galleria Civica d'Arte Moderna (GAM) propone dal 26 ottobre fino al 24 marzo 2019 l'esposizione "I Macchiaioli. Arte italiana verso la modernità", una mostra di più di 80 opere, provenienti dai più importanti musei italiani, per raccontare gli antefatti, la nascita e la stagione iniziale della pittura macchiaiola, nel periodo compreso tra gli anni '50 e '60 dell'Ottocento.

Le mostre del Mao

Il Museo d'arte orientale (Mao) di Torino offre al pubblico due mostre nel mese di gennaio: "Tattoo. L'arte sulla pelle" fino al 3 marzo 2019 e "Sfumature di terra. Ceramiche cinesi dal X al XV secolo", fino al 10 febbraio. La prima esposizione si concentra sui popoli che praticano in maniera estensiva l'arte del tatuaggio, influenzando di conseguenza la cultura e l'arte contemporanea, mentre la seconda è una rassegna di pezzi monocromi, databili tra la dinastia Song e la dinastia Yuan, che offrono un esempio delle produzioni delle maggiori fornaci del periodo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"