Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Gli outfit per nascondere la pancia come Meghan Markle

5' di lettura

Cappotti oversize, gonne a tubo a vita alta e camicie con le ruches: ecco gli abiti per copiare i look della duchessa di Sussex e non rinunciare alla propria femminilità anche in gravidanza

È di moda lo stile anche in gravidanza. Appena è arrivata la notizia ufficiale che Meghan Markle diventerà mamma a primavera, su Google si sono impennate due ricerche: “Quando è primavera” e  “outfit per nascondere la pancia”. Gli abiti giusti possono infatti rendere quasi invisibile la gravidanza nei primi mesi e esaltare le forme della maternità nelle fasi più avanzate.

Superata con successo l'ecografia delle 12 settimane,  la duchessa di Sussex ha annunciato di aspettare il primo figlio e ha smesso anche di nascondere le forme (lievemente) arrotondate della dolce attesa tornando a indossare i suoi classici tubini.

Proprio l’aver abbandonato gli abiti aderenti era stato considerato un indizio della possibile gravidanza: “Siamo così abituati a vederla con modelli avvolgi-silhouette che era davvero difficile non pensare che ci fosse qualche novità in arrivo quando ha iniziato a mettere cose più comode”, ha puntualizzato il celebrity stylist Lucas Armitage.

Al matrimonio della principessa Eugenia di York, Meghan era apparsa con un cappotto scampanato di Givenchy blu navy lungo al ginocchio e tenuto allacciato solo con i primi due bottoni proprio per nascondere la pancia.

I soprabiti al ginocchio, oppure oversize, hanno indubbiamente aiutato la moglie del principe Harry a non destare sospetti, ma le manovre per mascherare la gravidanza erano iniziate già lo scorso 29 agosto all'esibizione di Hamilton, quando si era presentata con un miniabito tuxedo di Judith e Charles: mettere in mostra le gambe con spacchi o abiti corti è un altro accorgimento stilistico per apparire meno coperta ed evitare congetture nei primi mesi dal concepimento.

Sempre a questo scopo è utile indossare colori scuri, come dimostra l'outfit pantalone total black scelto da Meghan il 4 settembre scorso a Londra per i WellChild Awards ma è stato l'abito di Jason Wu indossato dalla Duchessa di Sussex alla serata di gala del 6 settembre a Londra, dove si è presentata mano nella mano con Harry, a scatenare le prime, concrete voci di una possibile gravidanza a causa della linea insolitamente morbida e scivolata: uno stile molto diverso da quello sempre prediletto dall'ex attrice.

All'inizio di ottobre l’ex attrice americana aveva indossato una gonna a tubo a vita alta in pelle: contrariamente a quanto si pensa infatti questo modello non è da evitare in gravidanza purché abbia il punto vita sotto il seno. Meghan ha poi mascherato la gonna avvolgente con un soprabito chiaro, lasciato aperto e libero di muoversi attorno alla silhouette.

Ora che la notizia della maternità è pubblica, la duchessa è tornata a indossare tubini aderenti e pantaloni. Durante il viaggio ufficiale in Australia l’abbiamo vista anche in camicia bianca e jeans, con un look molto simile a quello con il quale era stata fotografata nella prima uscita ufficiale con Harry dopo il fidanzamento nel settembre del 2017. L’importante insomma è non rinunciare al proprio stile e soprattutto, non nascondere né fasciare con forza il pancione, che va sfoggiato con orgoglio.

La forma della pancia non è uguale per tutte le donne, così come il modo in cui cambia il corpo, ma ci sono alcuni accorgimenti nel vestire che valgono per tutte le future mamme:

I tessuti da indossare in gravidanza

Sono da preferire i tessuti morbidi e naturali, come il cotone, la lana o il lino. Da evitare invece quelli sintetici e non traspiranti, che possono rilasciare anche sostanze tossiche, nocive per il feto; no agli elastici in vita o ai materiali stretch che stringono.

I colori per il pancione

In generale, i colori scuri sfinano e snelliscono, ma anche le tinte unite possono andar bene. Sì alle stampe a fantasia piccola, che slanciano la figura; no invece a quelle grandi, che allargano e appiattiscono.

I modelli da indossare

Da evitare tutto ciò che è aderente ma non elastico. Gli abiti che vanno bene sono infatti quelli che non segnano il punto vita: modelli dritti, a campana e stile impero. Le gonne a tubino elasticizzate si possono indossare purché si portino con l’elastico sotto al seno. Gli abiti stretch si possono coprire con un capospalla per dare un aspetto più armonico al corpo. 

Pantaloni in gravidanza

Meglio evitare i tessuti rigidi, come il denim e optare per i leggings, da abbinare con una maglia morbida, che scivoli lungo i fianchi e avvolga il pancione.

Scarpe e tacchi

Il tacco 12 non è proibito, ma è meglio scendere di qualche centimetro e optare per il kitten heel (5-6 cm).

Per quanto riguarda gli accessori infine, ricordate che il più bello che potrete indossare è proprio il vostro pancione.

 

… per saperne di più seguite il gruppo Facebook di È di moda

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"