Shanghai, Dua Lipa piange al concerto: Inorridita da violenza Security

La cantante Dua Lipa durante il concerto di Shanghai (foto Facebook @dualipaofficial)
3' di lettura

La 18enne star britannica in lacrime dopo aver visto alcuni suoi fan cacciati con la forza dagli uomini della sicurezza. Alla base del gesto ci sarebbe l'esposizione di bandiere arcobaleno della comunità LGBT

Non è insolito vedere persone che si commuovono durante un concerto musicale. Molto più strano è però se scoppia in lacrime l'artista che si esibisce. È quanto successo a Shanghai, in Cina, durante un live della cantante britannica Dua Lipa.

Fan espulsi con la forza dalla sicurezza

Nel corso della sua esibizione, infatti, la star 18enne ha iniziato a piangere dopo che alcuni suoi fan sono stati cacciati con la forza dalle guardie di sicurezza. Un comportamento, quello della security, che sarebbe stato una reazione al fatto che gli spettatori stavano sventolando delle bandiere arcobaleno, simbolo della comunità LGBT. Alcuni testimoni oculari hanno raccontato che dopo l'arrivo delle guardie diversi fan sono stati espulsi dal concerto perché si erano alzati in piedi. Incidenti che non hanno lasciato indifferente Dua Lipa che dal palco, microfono in mano, ha iniziato a piangere. Il tutto è stato ripreso in diversi video poi pubblicati in rete in cui si vede l'artista che dice: “Voglio creare un ambiente sicuro perché tutti possano divertirsi. Voglio che tutti ballino e cantino. Voglio che ci si diverta davvero”. Ancora, rivolta ai fan, Dua Lipa ha aggiunto: "Non staremo qui ancora per molto tempo, abbiamo solo alcune poche altre canzoni, e mi piacerebbe che in queste ultime canzoni ci divertissimo davvero, davvero, davvero tanto. Che ne pensate?”.

La cantante su Instagram: “Sono inorridita”

Un invito quello della cantante arrivato quando ormai il clima fra il pubblico era decisamente cambiato. Oggi in un lungo post pubblicato su Instagram, la star ha dichiarato di essere "inorridita" dall'incidente e ha espresso il suo amore per i suoi "coraggiosi" fan. Nel post, Dua Lipa ha inoltre aggiunto: "Starò vicino a tutti voi per il vostro amore e le vostre convinzioni e sono orgogliosa e grata che vi siate sentiti abbastanza al sicuro da mostrare il vostro orgoglio durante il mio spettacolo". Intanto le prime testimonianze, raccolte fra gli altri dal "Daily Mail", hanno riferito di guardie che hanno fatto irruzione nell'arena di Shanghai con puntatori laser e torce flash. Un blitz continuato poi con l'espulsione forzata di una parte del pubblico che stava semplicemente cantando e ballando con l'artista. Dua Lipa ha iniziato il suo primo tour in Cina questa settimana, con un concerto a Guangzhou, ed è nota per il suo sostegno e i suoi messaggi d'incoraggiamento alla comunità LGBT.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"