Milano, dal 25 marzo ritorna la musica di ClassicAperta

Una delle sorelle Zampa in concerto (Foto: Fondazione per Mito Onlus)
3' di lettura

La manifestazione organizzata dall'Associazione per Mito onlus sarà inaugurata dal concerto pianistico a otto mani delle sorelle Zampa. La musica classica per le vie della città ha un programma ricco di eventi fino al prossimo ottobre

Dal 25 marzo a Milano ritorna in scena ClassicAperta. La manifestazione musicale organizzata dall'Associazione per Mito onlus che fino al prossimo autunno porterà la classica in luoghi non convenzionali della città.

Le quattro sorelle Zampa

Protagoniste assolute dell'ouverture della manifestazione saranno le sorelle Zampa, quattro giovanissime musiciste svizzere che inaugureranno la rassegna con un concerto a otto mani dal titolo "Tutte insieme appassionatamente". Nate e cresciute nella Svizzera italiana, Caterina, Maria Adele, Amalia e Margherita, hanno dai 7 ai 16 anni e tutte studiano pianoforte fin da piccolissime ottenendo in breve tempo anche alcuni premi internazionali. La più grande, Caterina, ha 16 anni e frequenta il liceo scientifico e, nonostante la sua giovanissima età, suona il piano già da 11 anni. Una costanza che l'ha portata a ottenere, nel 2017, il Primo Premio al Concorso Svizzero presso la Salle de Musique di La Chaux de Fonds. Maria Adele, 14 anni e anche arpista, ha iniziato a suonare all'età di 4 anni e ha vinto il Premio Assoluto al Concorso Antonio Salieri. Anche Amalia, che di anni ne ha 9, frequenta la quarta elementare, suona l'arpa e canta nel coro del Conservatorio della Svizzera Italiana, ha iniziato a suonare a 4 anni e ha già vinto vari premi. La più piccola è Margherita, 7 anni, al piano da tre, anche lei già vincitrice di premi e appassionata di arpa e canto. I quattro prodigi musicali si esibiranno domenica 25 marzo alla Villa Pallavicini, in via privata Meucci a Milano a partire dalle 18.30.

Il programma di ClassicAperta

Il palinsesto della manifestazione proseguirà il 12 aprile con un incontro all'Istituto Ciresola (viale Brianza) tra giovani musicisti della Scuola di Musica "Claudio Abbado" e le classi IV della scuola primaria. Il 15 aprile sarà ancora musica con il concerto di Ruggero Laganà per piano, alle 18 a Villa Scheibler, Quarto Oggiaro. Il 2 maggio alle 20 la Casa della Carità di via Brambilla ospiterà un Recital di arie da opere di Puccini con Lorna Windsor (soprano) e Antonio Ballista (pianoforte). Il 16 maggio si ritornerà a Villa Pallavicini, ore 20, per il concerto crossover violino e rap con Enrico Piccini (violino) e Taiyo Yamanouchi "Hyst" (rapper). Sempre il Municipio 2, alla Bocciovila Cerizza di via Meucci, sarà il teatro del concerto di fiati del 30 maggio alle ore 20. Il 9 giugno una serie di eventi musicali, ma anche racconti di storie e incontri si alterneranno dalle 15 alle 21 in diversi luoghi del Municipio 2. Fiore all'occhiello di questa edizione è l'iniziativa "Orchestra in Opera" che durante tutto l'anno sosterrà un'ensemble musicale dei detenuti del Carcere di Opera grazie alla partecipazione degli insegnanti del Conservatorio "G. Verdi" di Milano.

Leggi tutto
Prossimo articolo