Caparezza a EPCC: "Quella volta che una fan leggeva a un concerto..."

Allessandro Cattelan e Caparezza (Sky)
2' di lettura

Il rapper di Molfetta ha raccontato ad Alessandro Cattelan aneddoti della sua carriera e ha partecipato alla sfida "Ci metto la mano sul gioco"

Ospite a "E poi c’è Cattelan", il late night show di Sky Uno HD, il cantante Caparezza ha raccontato ad Alessandro Cattelan alcuni degli episodi più divertenti ai quali ha assistito duranti i suoi concerti. Poi è andata in scena "Ci metto la mano sul gioco", la celebre sfida al buio in cui il conduttore e il rapper pugliese hanno dovuto riconoscere vari giocattoli.

Il catering per tutti e la spettatrice distratta

La prima volta che la produzione mise a disposizione di Caparezza e dei suoi musicisti un buffet, ad esempio, il cantante era parecchio esitante: "Nessuno di noi ha toccato niente". Poi, quando lo staff spiegò che il servizio di catering era un omaggio, Caparezza e i suoi presero alla lettera l'informazione, aprendo le porte dei camerini e invitando a mangiare anche il pubblico. Un altro episodio curioso riguarda una data di Caparezza a Cagliari: una sua fan, dopo parecchie ore di attesa per guadagnare la prima fila, aspettò che iniziasse il concerto per aprire un libro e cominciare a leggere Pirandello per tutta la durata dell'esibizione. Caparezza non si accorse subito dello strano comportamento ma soltanto quando riuscì a vedere i video dell'accaduto su internet. Che fosse una contestatrice o meno, la "signora del libro" ha destato molta curiosità. "La prima cosa che ho pensato è stata che fossero sbagliate le indicazioni della biblioteca", ha chiosato l'artista.

 

"La mano sul gioco"

Durante la puntata, Caparezza e Alessandro Cattelan si sono anche cimentati in una divertente sfida a "Ci metto la mano sul gioco", in cui hanno dovuto riconoscere alcuni dei giocattoli più famosi degli anni ’80 senza possibilità di vederli. Dopo vari punti messi a segno dai due contendenti, è arrivata la fase finale: nel carrello solo due "super-giochi", di grandi dimensioni, da indovinare soltanto con l'aiuto del tatto. A trionfare è stato il padrone di casa, con l'aiuto fondamentale del suo pubblico, riconoscendo la mitica Ecto-1, l'automobile utilizzata dai Ghostbusters nei casi di emergenza.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"