Cena benefica con Winslet e DiCaprio, coi fondi donna salva dopo cure

Leonardo DiCaprio e Kate Winslet (Getty Images)
3' di lettura

Ispirata dalla sua storia familiare, l'attrice ha supportato una 28enne, affetta da cancro ovarico, attraverso una raccolta fondi con il collega con cui ha recitato in "Titanic"

Kate Winslet e Leonardo DiCaprio di nuovo insieme per una buona causa. Durante la trasmissione "This Morning" l'attrice di "Titanic" ha infatti raccontato di aver supportato una raccolta fondi insieme al collega e amico, per aiutare una donna di 28 anni affetta da cancro ovarico.

La malattia della donna

Quando Kate Winslet ha scoperto la storia della donna, le è stato impossibile rifiutarsi di aiutarla. La madre dell'attrice ha infatti sofferto della stessa patologia della 28enne al centro della vicenda. "Mia mamma era molto, molto malata - ha raccontato Winslet - e ho pensato che sarebbe stata incredibilmente fiera di noi se avessimo fatto qualcosa per un'altra giovane madre". La 28enne aveva ricevuto una diagnosi che lasciava davvero poche speranze: le erano stati dati solo da 6 a 12 mesi di vita. Il suo cancro era stato riscontrato dopo la nascita della sua bambina e, successivamente, il tumore aveva attaccato il cervello. La madre della donna affetta da cancro aveva scoperto un trattamento all'avanguardia in Germania e aveva lanciato una raccolta fondi per permettere alla figlia di curarsi. Kate Winslet e Leonardo DiCaprio hanno supportato l'iniziativa per raggiungere la somma necessaria per le cure.

Cena di beneficenza

Arrivata a quota 280mila dollari, Winslet ha pensato: "È il momento di chiamare il mio amico Leo". Al telefono gli ha chiesto se avrebbero dovuto organizzare un evento al riguardo, e DiCaprio ha rilanciato invitandola a una serata di beneficenza della Leonardo DiCaprio Foundation a SaintTropez, nel luglio scorso. "Metteremo all'asta una cena con Jack e Rose", le disse facendo riferimento ai nomi dei loro personaggi in "Titanic". E di queste cene ne hanno vendute tre, per un totale di 1,35 milioni di dollari. Il ricavato è stato poi diviso a metà tra la fondazione e le cure della signora Nuttall. "Abbiamo raccolto il denaro e il trattamento ha funzionato - ha raccontato Winslet - e penso sia da sottolineare che le cose possono cambiare anche quando ci sono prognosi con scarse speranze, devastanti".

Una fondazione per aiutare le donne

L'episodio ha dato a Kate Winslet l'idea per creare un'associazione che si occuperà di casi come quello della madre 28enne aiutata in questa occasione. "Tanto di buono è venuto fuori da quel momento. Voglio dire, guardate Gemma. È così bella. È viva. Non ha il cancro. È assolutamente incredibile. Mi sento così fortunata per aver potuto dare il mio aiuto". Dal canto suo, quando ha scoperto il coinvolgimento della coppia di attori nella sua guarigione, Gemma Nuttall ha voluto ringraziarli per il loro "duro lavoro e per aver reso possibile che io avessi la cura di cui avevo davvero bisogno. Mi avete salvato la vita e voglio solo che voi lo sappiate".

Leggi tutto
Prossimo articolo