The Smiths, Andy Rourke smentisce il coinvolgimento nella reunion

Andy Rourke, ex bassista degli Smiths, non parteciperà alla reunion "classica" della band (Foto: Facebook)
3' di lettura

Ieri era trapelata la notizia di un progetto con Mike Joyce e Craig Gannon. Oggi la replica dell'ex bassista del gruppo: "False dichiarazioni, non ho mai dato il mio consenso"

L'ex bassista degli Smiths, Andy Rourke, ha negato ufficialmente ogni voce su una reunion con l'ex batterista Mike Joyce e il secondo chitarrista della band inglese, Craig Gannon. Nei giorni scorsi era stata diffusa la notizia dell'avvio del progetto "Classically Smiths", in cui i tre ex componenti del gruppo guidato da Morrissey si sarebbero esibiti con l'accompagnamento di un'orchestra, ma senza il cantante e senza il chitarrista Johnny Marr. Ora, la smentita.  

La dichiarazione di Andy Rourke

"In nessun momento ho dato il mio consenso a qualcuno collegato con il Classically Smiths project di agire in mia vece", ha comunicato Andy Rourke. Come riporta Rolling Stone, qualche ora dopo l'annuncio delle date del mini-tour estivo nel Regno Unito, l'ex batterista ha inviato una mail dicendo di non aver mai firmato alcun contratto per questi eventi. La smentita riguarda anche il comunicato stampa diffuso con all'interno una sua presunta dichiarazione, in cui avrebbe dichiarato: "Sono elettrizzato ed eccitato di essere coinvolto nel Classically Smiths. Sono davvero orgoglioso del lavoro della band e di essere in grado di presentare queste canzoni di nuovo in questa forma particolare, che promette di essere un vero regalo per il pubblico di tutto il mondo". Inoltre, l'evento era stato annunciato via social da Mike Joyce nel weekend in cui Rourke, insieme a migliaia di fan in tutto il mondo, stava piangendo la morte dell'amica e compagna di band (nei D.A.R.K.) Dolores O'Riordan. Una coincidenza temporale che ha indispettito ulteriormente il bassista. "Sono profondamente addolorato che durante la settimana in cui è morta la mia casa amica Dolores O'Riordan sia stata fatta questa falsa dichiarazione a mio nome", ha scritto Rourke a Rolling Stone.

Nessuna autorizzazione

Joyce al momento non ha replicato pubblicamente alle dichiarazioni di Rourke, così come la Bad Production Ltd, la compagnia che produce lo show. Nella smentita da parte di Rourke si legge: "In nessun momento Andy Rourke era d'accordo a partecipare o dare licenza o autorizzare l'uso del suo nome, il suo placet o ogni personale citazione che potesse essere connessa in alcun modo al Classically Smiths project". La dichiarazione sottolinea che le parti coinvolte erano a conoscenza della volontà di Andy Rourke di non partecipare al progetto, indicazioni che sarebbero state ignorate. Nonostante la smentita dell'ex batterista, i biglietti per i tre eventi Classically Smiths annunciati sono ancora disponibili per la prevendita a partire da mercoledì 24 gennaio.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"