"David Bowie: The Last Five Years", il nuovo trailer del documentario

3' di lettura

L'opera sarà presentata il prossimo 8 gennaio, giorno in cui il Duca Bianco avrebbe compiuto 71 anni. Nel filmato vengono mostrati gli ultimi anni della sua vita e della sua carriera

David Bowie sarà il protagonista di un documentario. In "David Bowie: The Last Five Yerars" si raccontano gli ultimi 5 anni della sua vita e della sua carriera. Il lungometraggio, prodotto da HBO, uscirà l'8 gennaio 2018, giorno in cui il Duca Bianco avrebbe compiuto 71 anni. Intanto, è possibile godersi alcune scene già nel nuovo trailer. E' l'ennesimo tributo a Bowie dopo covertour e francobolli.

L'ultima esplosione di creatività

Come riporta Rolling Stone, il racconto di "David Bowie: The Last Five Yerars" si concentrerà soprattutto sugli ultimi due album della star: "The Next Day" e "Black Star", nonché sul suo musical "Lazarus". In questo nuovo trailer si può già avere un saggio di ciò che amici e collaboratori raccontano di Bowie, scomparso il 10 gennaio 2016. Sembra che nei suoi ultimi anni di vita, l'artista abbia avuto un vero e proprio attacco di creatività, che l'ha portato a scrivere e a incidere anche dopo che gli è stato diagnosticato il cancro che l'ha portato alla morte.

La sua filosofia artistica

Nel trailer del documentario diretto da Francis Whately, si vedono anche alcune riprese da backstage, interviste e fotografie che spiegano chi era davvero David Bowie (nome d'arte di David Robert Jones), o almeno chi era diventato. Tra le personlità incluse nel lavoro di Whately ci sono Tony Visconti, Ivo Van Hove, Toni Basil, Earl Slick, Gail Ann Dorsey, Gerry Leonard, Carlos Alomar, Catherine Russel, Sterling Campbell, Zachary Alford, David Torn, Enda Walsh, Donny McCaslin, Maria Schneider e Robert Fox. In una delle chiacchierate con il cantante incluse nel film, la voce di "Heroes" racconta la sua filosofia artistica: "Bisogna sempre andare un po' più in profondità nell'acqua, più di quanto pensi di essere in grado di sopportare. E quando non senti che i tuoi piedi stanno toccando il fondo, sei proprio nel posto giusto per fare qualcosa di eccitante".

Leggi tutto
Prossimo articolo