Morì per difendere badante,una panchina rossa in sua memoria

Liguria
3e37d91b2e202e99752c3149c7bc39d1

Aveva 92 anni, le fece da schermo ma fu colpito

(ANSA) - LA SPEZIA, 25 NOV - Era la panchina su cui amava sedersi nelle giornate di bel tempo. Finché un giorno, nel tentativo di difendere la propria badante aggredita dal compagno, non fu colpito dall'uomo, battendo la testa in maniera fatale. Ponzano Magra ha dedicato oggi, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, una panchina rossa a Romano Mantegazza. L'eroico anziano che nel 2020, a 92 anni, fece da schermo con il proprio corpo alla violenza dell'operaio romeno di 46 anni. Alla cerimonia di scopritura della targa, che si è tenuta questa mattina in Piazza Cerri, hanno preso parte i figli di Mantegazza, Giovanni e Isabella, visibilmente commossi, la sindaca di Santo Stefano Magra, Paola Sisti, e rappresentanti delle forze dell'ordine. (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24