Imperia: Scajola, da pre-dissesto a 70 mln di investimenti

Liguria
1e492bf0708201182b0923dc8cf2af79

Avviato studio per nuova pianta organica

 "In due anni abbiamo investito 70 milioni in opere pubbliche, con una pista ciclopedonale che rappresenta un progetto urbanistico rivoluzionario per l'assetto della città e che strapperà dall'emarginazione almeno due quartieri: borgo San Moro e Fondura". Lo ha dichiarato il sindaco di Imperia, Claudio Scajola, alla presentazione dei risultati dei primi due anni di amministrazione. Riguardo l'iniziale situazione di pre dissesto ereditata dall'amministrazione precedente, Scajola ha affermato: "Siamo entrati col rischio di commissariamento del Comune: abbiamo realizzato un piano di risanamento, approvato a tempo di record da Corte dei Conti e ministero dell'Interno ed ora i conti vanno bene". Per rientrare dei 18 milioni di debiti, suddivisi in due tranche da 7 e 11 milioni, il Comune ha avviato altrettante dilazioni, la cui copertura sarà garantita sia dal mancato pagamento dell'iva sulla gestione in house dei parcheggi che dalla lotta all'evasione. "Abbiamo scoperto che alcuni tributi non venivano pagati da tre o cinque anni - ha affermato -. Altri erano decaduti, perché non erano stati richiesti i relativi pagamenti". Scajola ha anche annunciato di aver incaricato dei tecnici per realizzare la nuova pianta organica del Comune (attualmente è di 310 dipendenti), per renderla più moderna ed efficiente e per risolvere numerose situazioni di squilibrio tra i vari settori con un "funzionigramma" che assegnerà compiti precisi a ciascun settore. Previsto anche l'accorpamento delle funzioni dirigenziali. (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24