Più violenze in famiglia in lockdown, il lavoro dell'Arma

Liguria
c70780f96202c3628007a7dead61140a

Calati furti in abitazione e reati in generale

(ANSA) - GENOVA, 05 GIU - Il lockdown ha influito sulla criminalità, incidendo su numeri e tipologia dei reati. Da giugno dello scorso anno a fine maggio, sono calati i reati in generale del 17% ma sono aumentate del 50% le violenze sessuali (da 39 a 55) e le violenze in famiglia. E' il quadro che emerge dall'attività dei carabinieri di Genova diffusi in occasione del 206° anniversario della fondazione dell'Arma.
    Lo scorso anno sono state 1.178 le persone arrestate, 4.835 le persone denunciate e 407 le truffe online scoperte.
    Nell'ambito del presidio sul territorio sono state controllate oltre 69 mila vetture e identificate oltre 110 mila persone.
    Per quanti riguarda la violenza in casa, i militari hanno arrestato 15 persone per violenza sessuale e denunciate 32 (con una percentuale del 20 in più rispetto all'anno precedente). In calo i furti in appartamento (meno 12%, da 1394 a 1225). (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24