Covid-19, 144 denunce a Genova, 36 a Savona

Liguria
@ANSA
81ee48b61796ea14a3aa728a2460aa89

Per pescare o prendere sole. 36 i denunciati a Savona

 Continuano i casi di 'irriducibili' denunciati per violazioni delle disposizioni previste dal decreto per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Nel fine settimana sono stati 144 i denunciati. Tra i molti, un uomo e un donna, rispettivamente di 39 e 36 anni, sorpresi a bussare ai citofoni fingendosi venditori di mascherine, fermati dalle volanti chiamate dagli inquilini. Ma anche due pescatori che si sono finti runner in cerca di un luogo dove allenarsi, traditi però dall'attrezzatura da pesca in auto. A Rapallo sono state denunciate cinque persone che prendevano il sole nella spiaggia di San Michele. In via Canevari, invece, sette hanno sostenuto di poter stare in strada non avendo paura del coronavirus. Contestata la violazione del Dpcm anche a cinque spacciatori.
    Nel savonese le denunce in totale domenica sono state 36, tra cui anche 4 ragazzi di Finale Ligure impegnati in un pic nic all'aperto e un uomo che, a Cairo Montenotte, stava facendo jogging all'una di notte.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24