Coronavirus:Peracchini pranza con cinesi

Liguria
@ANSA
30fee88db0a2aff760b0675068372667

'Unico virus da cui vaccinarci è l'ignoranza'

Ristoranti e negozi cinesi vuoti a causa della 'fobia' coronavirus. Contro l'ingiustificata diffidenza il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha deciso di pranzare oggi in un locale orientale del centro città.
    Insieme al primo cittadino i ristoratori cinesi del territorio e i presidenti delle associazioni che si occupano di cultura e commercio con il Paese dell'estremo oriente. "L'unico vero virus da cui dovremmo costantemente vaccinarci è quello dell'ignoranza - ha detto Peracchini -. Il coronavirus è una cosa seria ma in Italia e in Europa la situazione è sotto controllo e sono state adottate tutte le misure di prevenzione necessarie. Anche alla Spezia non vi è alcun pericolo. Oggi ho voluto solidarizzare verso chi, suo malgrado, subisce l'onta del pregiudizio".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24