Denunce della Forestale a Camogli e Rapallo

Liguria
@ANSA
eee06f6d5f7be88630ca6ef6223eaf6a

Quattro rischiano fino a 2 anni carcere e 26mila euro multa

   L'attività contro la gestione illecita di rifiuti e gli abusi edilizi, in particolare nelle aree tutelate, ha portato i Carabinieri Forestali del Comando Stazione di Rapallo a denunciare all'autorità giudiziaria quattro persone, titolari di imprese e professionisti. A Rapallo, un uomo di 55 anni è accusato di avere allestito all'interno di un'area privata un deposito di rifiuti speciali in assenza di autorizzazione. Questo tipo di attività richiede specifiche autorizzazioni da parte della Città Metropolitana e apposita iscrizione all'Albo Nazionale dei Gestori Ambientali.
    Rischia da 6 mesi a 2 anni di arresto e ammende da 2.600 a 26.000 euro, oltre all'obbligo del ripristino dello stato dei luoghi a suo carico. A Camogli i proprietari di un terreno situato in area tutelata, il titolare di un'impresa edile ed un professionista, sono stati denunciati per aver eseguito lavori non autorizzati per realizzare un piazzale alterando lo stato dei luoghi. Il Comune di Camogli ha sospeso qualsiasi tipo di lavorazione.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24