Ex cc in divisa abusò di prostituta,deve risarcire l'Arma

Liguria
@ANSA
daddca1d08188ce86539cf315ae99ff3

Condannato da Corte dei Conti a pagare 20 mila euro per danno d'immagine

 I giudici della Corte dei Conti della Liguria hanno condannato a un risarcimento di 20 mila euro, per danno d'immagine, un ex maresciallo dei carabinieri di Genova accusato di aver obbligato una prostituta ad avere rapporti con lui. I fatti risalgono al 2010, quando l'ex militare, allora comandante di una stazione dei carabinieri del centro storico genovese, aveva obbligato una prostituta a subire abusi minacciandola di denunciare il fatto che la giovane donna era in Italia senza documenti. Le indagini avevano appurato che l'allora maresciallo, per intimorire la ragazza, si presentava in divisa.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24