16 tartarughe Emys rilasciate a Albenga

Liguria
@ANSA
1a4dc1f1a75b0db398af6c0b0ac8e6f9

Progetto guidato da Acquario Genova per conservare la specie

(ANSA) - GENOVA, 7 GIU - Sedici esemplari di testuggine palustre Emys orbicularis ingauna sono stati rilasciati nei siti di Interesse Comunitario della Piana di Albenga, in particolare presso la Zona Speciale di Conservazione (Zsc) nel sito Valloni nell'istituenda Oasi Wwf. Gli esemplari, di 2 e 3 anni, hanno una marcatura di identificazione e un microchip spiega l'Acquario di Genova, che ha gestito l'operazione. La testuggine palustre Emys è originaria del territorio ingauno, ma ritenuta estinta fino agli anni '90 a causa delle fortissime alterazioni subite dal suo habitat naturale a partire dagli anni '60. Il Progetto Emys per la conservazione della testuggine, formalizzato nel 2001 e promosso da molti partner, è confluito in un progetto europeo, cofinanziato all'interno del programma Life+ e terminato a fine 2016, che ha coinvolto l'Acquario di Genova, ente capofila, Arpal, Università di Genova, Ente Parco di Montemarcello-Magra e Giardino Zoologico di Pistoia, con il supporto della Provincia di Savona e della Regione Liguria.
   

Genova: I più letti