Parte tra polemiche nuova legge parchi

Liguria
@ANSA
95f9cb94ce52d2bd8d1c2072f0618468

Mai, via norme vecchie. Opposizioni, è legge sfascia parchi

Il Consiglio regionale della Liguria dopo quattro sedute ha approvato la legge che taglia di circa 540 ettari i confini dei parchi Antola, Aveto e Alpi Liguri, cancella 42 aree protette in provincia di Savona e mette la parola fine alla istituzione del Parco del Finalese. Sono stati 17 i voti a favore (centrodestra), 10 i contrari (Pd, M5S, Rete a Sinistra-LiberaMente Liguria) e un astenuto (Liguri con Paita). Il provvedimento, che dice 'no' all'ingresso nel parco del Beigua di parte del Comune di Urbe, è stato aspramente criticato dalle opposizioni e dai rappresentanti delle associazioni ambientaliste (Wwf Italia, Legambiente Liguria, Italia Nostra, Lipu, Fie, Fridays For Future). La seduta è stata preceduta da un'audizione delle associazioni dove è stata decisa l'istituzione di un tavolo Regione-associazioni per discutere sulla gestione delle aree e sulla possibile nascita di nuovi parchi interregionali. Contento l'assessore Mai ("via norme vecchie"), deluse le opposizioni ("è legge sfascia-parchi").
   

Genova: I più letti