Dl Genova: Bucci, ora pieni poteri

Liguria
@ANSA
4d69699754784e9c6a435c163a4fb9d6

Genova non si è mai fermata, ora ha strumenti per il rilancio

"Con il voto del Senato il decreto Genova è legge. Continueremo a lavorare per la città come stiamo facendo dal 14 agosto: adesso lo faremo con pieni poteri per poter arrivare all'obiettivo di demolire e ricostruire il ponte in tempi rapidi nell'interesse dei genovesi, delle attività produttive, dei quartieri in sofferenza, delle famiglie degli sfollati nel rispetto e in memoria dei 43 morti nel crollo di ponte Morandi". Lo scrive su Fb il sindaco-commissario Bucci.
    "Come commissario - dice - procederò all'assegnazione dei lavori con negoziazione diretta senza pubblicazione. Ci sarà una lettera d'invito e alle aziende sarà fatta richiesta di progetto preliminare che dovrà avere: previsione di durata del ponte, costi e tempi di realizzazione. Poi ci sarà aggiudicazione, richiesta di dissequestro del ponte e demolizione. Genova non si è mai fermata, ora può rilanciarsi!". Bucci sceglierà a dicembre chi demolirà, la ricostruzione partirà ad aprile. "Soddisfatto il 95% delle nostre richieste". "Voglio vedere il ponte a Natale del 2019 e dobbiamo essere sodisfatti che in città arriverà oltre un miliardo e 100 milioni", ha detto in serata il sindaco.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.