Carige: consolidamento e fusione

Liguria
@ANSA
97d2c4c32f189a7eba330934c844f4e5

'Rischio movimenti speculativi'

 "In attesa di illustrare al mercato le misure di rafforzamento patrimoniale che saranno deliberate dal Cda di oggi", banca Carige ha chiesto a Consob la sospensione del titolo dalle contrattazioni, "per la sola giornata di oggi". Lo rende noto la banca ligure. "La richiesta - viene spiegato - è al solo fine di evitare movimenti speculativi, anche alla luce delle indiscrezioni riportate da alcuni media".

Borsa Italiana comunica che le azioni di Banca Carige, così come le obbligazioni, sono sospese dalle negoziazioni "in attesa di comunicato". Prima dell'avvio di seduta, la banca ligure aveva comunicato di aver chiesto la sospensione del titolo dalle contrattazioni, "per la sola giornata di oggi", in attesa "di illustrare al mercato le misure di rafforzamento patrimoniale che saranno deliberate dal Cda di oggi".

Lo Schema volontario del Fondo interbancario di tutela dei depositi è disponibile a sostenere Banca Carige sottoscrivendo per oltre 300 milioni di euro l'emissione obbligazionaria subordinata che l'istituto ligure deve varare per rafforzare il suo capitale. E' quanto si apprende mentre è in corso la riunione del comitato di gestione dell'organo, all'interno del quale prevale - riferisce una fonte a conoscenza della situazione - la "netta volontà" di intervenire a supporto di Carige.
   Banca Carige procederà a un rafforzamento patrimoniale da 400 milioni attraverso due operazioni tra loro collegate e rappresentate dall'emissione di un bond subordinato Tier 2 dell'ammontare compreso tra 320 milioni e 400 milioni e da un aumento di capitale da 400 milioni che assorbirà l'obbligazione subordinata. Lo si legge in una nota.

La banca chiude primi nove mesi dell'anno con una perdita di 188,9 milioni a causa della "profonda revisione" del portafoglio crediti che ha portato alla contabilizzazione di rettifiche per 219,2 milioni di euro, con l'innalzamento della copertura media sui crediti deteriorati al 51,6% (53,7% compresi i write-off). Lo si legge nella nota sui conti di Carige.

"La complessiva operazione di ripatrimonializzazione consente al management della banca di sviluppare idonee strategie industriali, inclusa la valutazione di possibili aggregazioni", dice la banca.

Il presidente di Carige Pietro Modiano ha ringraziato "Consob, Banca d'Italia e il sistema bancario italiano che è stato pronto a capire che Carige chiedeva un aiuto forte ma temporaneo".

"Malacalza non ha fatto che ribadire il sostegno alla Banca ma di fronte alle scadenze che davamo all' investitore ha detto 'per favore no'. Ma senza che questo corrisponda a un disimpegno". Lo ha detto il presidente di Carige Pietro Modiano rispondendo a una domanda sull'adesione degli azionisti al bond da 400 milioni per rafforzamento il capitale.

La Pop 12 del finanziere Raffaele Mincione, in riferimento alla operazione di rafforzamento patrimoniale di Carige, sottolinea in una nota di aver comunicato all'istituto ligure "il proprio irrevocabile impegno per l'importo di 20 milioni di euro". "Tenuto conto del considerevole sforzo finanziario, Pop 12 ha condizionato il proprio impegno alla individuazione e definizione di una adeguata remunerazione da concordarsi tra le parti in buona fede" si legge nella nota.

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.