Liguria in allerta rossa senza particolari criticità

Liguria
@ANSA
d1ea3e85ef6adc59bc6eadc6eedc688a

Al momento non preoccupa livello torrenti. Attesa mareggiata

 Sono trascorse senza creare criticità particolari le prime ore di allerta rossa su Genova e Savona.
    L'allerta rossa è scattata alle 6, dopo una notte in allerta arancione, ed andrà avanti fino alle 18, mentre nella provincia della Spezia l'allarme rosso sarà dalle 12 alle 24.
    Nell'Imperiese l'allerta è arancione fino alle 15. Scuole chiuse in quasi tutti i Comuni. A Genova chiusi anche cimiteri, parchi, accessi alle passeggiate a mare, biblioteche, impianti sportivi.
    Sospese le attività all'aperto. Ci sono smottamenti e allagamenti di box per l'esondazione di alcuni piccoli rivi. E' avvenuto a Busalla con il rio Chiappa e a Sori con l'omonimo corso d'acqua. Uno smottamento a Borzoli e la frana di un muro di contenimento a Voltri. Cinque famiglie sono isolate a Davagna. Il livello dei torrenti maggiori non preoccupa. C'è apprensione per mareggiate e venti forti in serata e per la quantità di pioggia che cadrà su terreni già intrisi d'acqua e che farà innalzare rapidamente i torrenti e potrà causare frane.

Il libeccio da questa sera ingrosserà il mare che avrà "onde oceaniche", dicono dalla Protezione civile. Genova e la Liguria sotto interessati dalla perturbazione ormai da tre giorni, fenomeno definito inusuale. Nella notte un temporale ha interessato Genova e il torrente Polcevera, che corre sotto i monconi del ponte Morandi e nel cui greto ci sono ancora macerie del viadotto, è cresciuto di 60 centimetri in un'ora. Al momento il livello è di 81 cm, ieri era arrivato a 1,5 metri, ma il primo livello di guardia è a 2,5 m e il rischio esondazione a 3,20. Il torrente Bisagno è a 1,22 centimetri, era a 2,10 ed ha il primo livello di guardia a 2,50 e il secondo ed ultimo a 4,15. Alcune frane sono segnalate anche in val Trebbia e in val Bisagno. Ora la perturbazione interessa le Cinque Terre, nello Spezzino. A Levanto (La Spezia), c'è stata anche una grandinata. Sempre nello Spezzino, a Sarzana, è caduta sull'Aurelia una cancellati di 30 metri, ma non ci sono feriti o danni a veicoli. A Luni quattro famiglie sono state sfollate per una frana che minaccia le loro case, mentre altre 8 in località san Rocco hanno dovuto lasciare le abitazioni per precauzione a causa degli argini fragili del Parmignola. Nello Spezzino sono monitorati i piccoli corsi d'acqua che sono pieni e ora sta piovendo con intensità. Non preoccupano il Vara e il Magra. Nella notte, invece piogge intense anche nel Savonese dove si registrano alcuni allagamenti di scantinati e box per tombini saltati, ma i torrenti sono sotto il livello di guardia. Il Letimbro è cresciuto, ma è a un metro dal livello di rischio e il Bormida ha perso 2 metri rispetto a ieri.(ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.