Nucleare: 2 luoghi in Toscana potenzialmente idonei per deposito

Toscana
6c91c881a9b1d6df25b964cd6f9a19c4

Sono Pienza-Trequanda e Campagnatico. Scoppia polemica

Sono 2 in Toscana i luoghi potenzialmente idonei per il deposito nazionale delle scorie nucleari: Pienza-Trequanda in provincia di Siena e Campagnatico in provincia di Grosseto. È quanto emerge dalla Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (Cnapi) pubblicata sul sito della Sogin. 

La notizia ha provocato polemiche. "Proposta irricevibile e non negoziabile", "ci adopereremo in tutte le sedi opportune che il confronto democratico consente attraverso il coinvolgimento dei cittadini e delle nostre imprese, per dire no ad una proposta che ci vede nettamente contrari". Così i sindaci della Val d'Orcia e della Val di Chiana contrari alla proposta di un sito tra Pienza e Trequanda (Siena) per lo stoccaggio di scorie nucleari. "Proposta irricevibile, aggiungono, "in un territorio come il nostro patrimonio mondiale dell'umanità Unesco e ad alta vocazione turistica". "Non sapevo niente ma è una follia" il commento poi di Luca Grisanti, sindaco di Campagnatico. "La prima cosa che farò - aggiunge - sarà scrivere al ministro dell'Ambiente Costa per invitarlo nel mio territorio. Magari capirà meglio dove siamo.
Ma il mio 'no' è inequivocabile. Il territorio di Campagnatico si regge sulle bellezze artistiche, culturali e agricole. Con le scorie nucleari sarebbe la fine". 

 

 

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24