Usa operai a nero e irregolari,arrestato

Toscana
@ANSA
b69728393011958c5729dfd97afff9a6

Nel pratese, trovato anche dormitorio abusivo

(ANSA) - VAIANO (PRATO), 8 AGO - Impiegava 10 operai di origini orientali privi di contratto e di permesso di soggiorno.
    Per questo un 38enne cinese, titolare di una ditta di confezione tessile Tignamica, nel comune di Vaiano (Prato), è stato arrestato dai carabinieri per impiego di manodopera clandestina, nel corso di una serie di controlli interforze all'interno della ditta. Dai controlli è emerso che al primo piano dell'azienda, era stato allestito un dormitorio abusivo nell'abitazione del titolare. L'attività è stata sospesa, mentre l'ispettorato del lavoro ha comminato una multa da 85mila euro. L'abitazione è stata sequestrata dalla polizia municipale mentre i carabinieri hanno sottoposto sotto sequestro il capannone della fabbrica. La moglie del titolare è stata denunciata. Denunciati anche gli operai sprovvisti dei documenti di soggiorno per immigrazione clandestina.
   

Firenze: I più letti