Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Manovra 2020, ultime novità: dubbi su cannabis light e tobin tax. C'è il nodo coperture

i titoli di sky tg24 delle 18 del 15/12

3' di lettura

Domani, lunedì 16, sarà presentato il maxi-emendamento su cui il governo è pronto a mettere la fiducia. La Ragioneria dello Stato è al lavoro per verificare l'ammissibilità delle proposte visto che il testo finale non sarà più emendabile

L'emendamento che allenta le maglie sulla cannabis light e quello che introduce la tobin tax sarebbero quelli più a rischio, mentre sulle trivelle torna lo sconto fiscale, ma solo per i produttori più piccoli. Sono le ultime novità della manovra, secondo fonti parlamentari, dopo una lunga maratona in commissione Bilancio a Palazzo Madama durante la quale i senatori hanno riscritto buona parte della manovra approvando 142 modifiche.  Domani sarà presentato il maxi-emendamento su cui il governo è pronto a mettere la fiducia e la Ragioneria dello Stato è al lavoro per verificare copertura e ammissibilità delle proposte visto che il testo finale non sarà più emendabile. Secondo Repubblica ammonta a 600-700 milioni l'importo delle misure previste ma non coperte.

L'emendamento sulla cannabis light

Rischia dunque l'emendamento fa chiarezza sulla vendita della cannabis light. La nuova norma prevede una tassazione di 0,4 euro per grammo sul prodotto finito. La quantità di thc massima contenuta in questi prodotti deve essere inferiore allo 0,5%. Nelle norme applicate fino ad ora questa percentuale variava a seconda della fonte tra lo 0,2 e lo 0,5% e ciò ha causato non pochi problemi e fraintendimenti. Infine, l'emendamento, aggiunge che della canapa light non solo è possibile la coltivazione (già prevista dalla legge 242 del 2016) ma anche la vendita.

Lo sconto sulle trivelle

Tra le scelte fatte in corsa in commissione Bilancio spunta quella sulle trivelle attraverso la sterilizzazione tout court delle aliquote dei prodotti della coltivazione di idrocarburi sulla terraferma e in mare per il triennio 2020-2022: torna quindi l'esenzione (una sorta di franchigia) ma unicamente sulle concessioni di coltivazione con una produzione annua inferiore o pari a 10 milioni di Smc di gas in terraferma e con una produzione inferiore o pari a 30 milioni di Smc gas in mare.

"Fondo Megalizzi" per le radio universitarie

Come spesso accade durante l'esame della legge di bilancio i temi toccati sono i più vari. I senatori hanno dato l'ok anche alla nascita di un "fondo Megalizzi", il giovane giornalista ucciso in un attentato un anno fa a Strasburgo: nel 2020 ci sarà un milione di euro per radio universitarie. Via libera anche a 300 mila euro per la Lega delle Autonomie italiane con l'obiettivo di "promuovere lo studio e la ricerca sull'impatto e gli effetti complessivi delle politiche per la promozione delle pari opportunità locali". La maggior parte sono norme di portata relativa: si va dai finanziamenti per Roma capitale a quelli per i festival del cinema all'estero, dalle bande musicali al randagismo.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"