Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Quota 100, oltre 5.500 domande all’Inps. Folla agli sportelli

i titoli di sky tg24 delle ore 17 del 31 gennaio

3' di lettura

A poche ore dalla pubblicazione della circolare illustrativa, più di 2.000 istanze sono state inoltrate per via telematica e quasi 3.400 attraverso i patronati. Salvini e Di Maio esprimono soddisfazione sui social

Oltre 5.500 domande sono già arrivate all’Inps per l’accesso alla pensione anticipata con quota 100 (COSA PREVEDE), a poche ore dalla pubblicazione della circolare illustrativa e dal via per l'inizio delle pratiche. L’istituto previdenziale, alla fine della giornata di ieri 30 gennaio, aveva ricevuto 2.062 istanze per via telematica e 3.470 tramite i patronati. Tanti inoltre i cittadini agli sportelli per chiedere informazioni. Un avvio che fa sorridere i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini come traspare dai loro post sui social.

Di Maio e Salvini esultano

"Partenza sprint di quota 100, al secondo giorno già 5.000 domande - ha scritto su Twitter Salvini - alla faccia di Fornero e Monti, gli italiani apprezzano". "Smettiamola di ascoltare i menagrami - afferma su Facebook Di Maio - con le uscite di quota 100 e lo sblocco del turn over si apriranno tantissime opportunità di lavoro per i nostri giovani. Parte il ricambio generazionale. I risultati si cominciano a vedere. E siamo solo all'inizio".

Non ancora disponibile il simulatore per l’importo

Al momento non è ancora disponibile il simulatore per valutare l'importo di pensione che si avrà uscendo dal lavoro anticipatamente rispetto all'età di vecchiaia e quello che si avrebbe lavorando più a lungo e quindi per alcuni la decisione necessiterà ancora qualche giorno ma sicuramente stanno facendo domanda coloro che sono disoccupati o in una situazione di difficoltà lavorativa.

La circolare dell’Inps con i requisiti necessari

Nella circolare l'Inps ha precisato i requisiti necessari per l'anticipo pensionistico con quota 100 (almeno 62 anni di età e 38 di contributi) e per l'uscita anticipata indipendentemente dall'età anagrafica (requisito contributivo "bloccato" a 42 anni e 10 mesi ma con una decorrenza di tre mesi) ma anche le regole per l'uscita attraverso i fondi di solidarietà. Chi entra in un fondo di solidarietà con l'assegno straordinario per il sostegno al reddito deve raggiungere i requisiti previsti per la pensione anticipata quota 100 entro il 31 dicembre 2021. Quindi anche con il fondo possono andare in pensione anticipata con quota 100 solo i lavoratori nati fino al 1959 che quindi compiono entro il 2021 almeno 62 anni. 

Le regole per il divieto di cumulo

L'Inps precisa anche le regole per il divieto di cumulo con l'attività lavorativa per chi va in pensione anticipata con le nuove regole. Se si superano i 5.000 euro di reddito (l'attività deve essere autonoma o occasionale) la pensione con quota 100 viene sospesa per un anno.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"