Lavoro, contratti di apprendistato crescono del 21,3% in un anno

L'Italia ha stanziato 80 milioni di euro all'anno per sostenere i contratti di apprendistato (archivio Ansa)
2' di lettura

I dati forniti dall'Associazione Forma evidenziano il successo del sistema duale d'integrazione fra scuola e lavoro. Il sottosegretario al Lavoro, Luigi Bobba, conferma l'impegno del governo da 80 milioni di euro annui

Sale il numero dei contratti di apprendistato in Italia: negli ultimi dodici mesi la crescita registrata rispetto al 2017 è stata del 21,3%. Lo rivelano i dati diffusi durante l'incontro sul "sistema duale" organizzato a Firenze da Forma - Associazione nazionale enti di formazione professionale.

L'Italia verso la stabilizzazione del sistema

Al meeting fiorentino ha preso parte anche il sottosegretario al Lavoro, Luigi Bobba, che ha ricordato come, "anche alla luce di questo positivo incremento è stato confermato nella recente Legge di bilancio un impegno economico rilevante con 80 milioni di euro annui messi a disposizione dal governo". Bobba ha anche ricordato che l'obiettivo in Italia è quello di sostenere l'impulso positivo registrato nel secondo semestre del 2017. Per Paola Vacchina, presidente di Forma, è necessario dopo la fase di sperimentazione del sistema duale (modello formativo integrato tra scuola e lavoro) procedere verso una stabilizzazione. "Con il nuovo sistema – ha dichiarato Vacchina – la formazione per i giovani è uscita dal cono d'ombra e comincia ad essere presente in regioni in cui storicamente non la si conosceva". La presidente ha inoltre chiesto alle forze politiche di impegnarsi per portare avanti il progetto nella prossima legislatura.

In Toscana 21 corsi professionali

Da parte sua, Cristina Grieco, coordinatrice della commissione Istruzione, lavoro, innovazione e ricerca della Conferenza delle Regioni e assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Toscana, ha sottolineato che "il sistema duale è una straordinaria opportunità per i nostri giovani". L'assessore ha inoltre annunciato l'impegno della sua Regione nello sviluppo del sistema professionale a partire dal prossimo anno scolastico quando partiranno per la prima volta 21 corsi per il conseguimento della qualifica professionale. "La Regione Toscana ha creduto fin da subito in questo sistema – ha detto Grieco – avviando numerosi progetti di collaborazione e intese volte proprio a implementare il raccordo tra formazione e mondo delle imprese e delle professioni".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"