Auto, nel 2017 continuano a crescere le immatricolazioni in Europa

Per il mercato europeo è il quinto anno di crescita consecutivo (Getty Images)
3' di lettura

Nei Paesi Ue ed Efta, le vendite sono aumentate del 3,3% nonostante un dicembre negativo. L'Italia fa segnare il progresso più sensibile tra i principali mercati

Il mercato europeo dell'automobile conferma i segnali positivi. Nonostante un dicembre fiacco (-4,8% rispetto allo stesso mese del 2016) le immatricolazione nel 2017 sono state 15.631.687 auto, con una crescita del 3,3% rispetto all'anno precedente. Il dato comprende i 28 Paesi dell'Ue e quelli dell'Efta (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

 

I dati Paese per Paese

La domanda di auto - spiega l'Acea, l'associzione europea dei costruttori di automobili – fa segnare un progresso per il quinto anno consecutivo. Tra i cinque principali mercati, Italia (+7,9%) and Spagna (+7,7%) registrano i più forti tassi di crescita. Seguono Francia (+4,7%) e Germania (+2,7%). Buone performance dei Paesi dell'Est europeo, quasi tutti con tassi a due cifre, e quelle di in Grecia (+11,7%) e Portogallo (+7,1%). In calo invece la domanda di auto nel Regno Unito (-5.7%) per la prima volta in sei anni. A dicembre invece quasi tutti i principali mercati europei sono in calo, a eccezione della Spagna (+6,2%). Ma, anche su base mensile, è il Regno Unito a registrare le flessione peggiore, pari al 14,4%.

Italia ottavo mercato al mondo

“Il mercato mondiale vive una fase di crescita ininterrotta dal 2010”, afferma Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor. E a dare ulteriore sviluppo al settore sarà “l'attrazione esercitata sugli automobilisti dalla fortissima innovazione tecnologica, destinata ad aumentare con l'affermarsi dell'auto a guida autonoma”. In questo scenario, l'Europa conserva un peso notevole, visto che concentra il 21% delle vendite globali. Anche se ancora lontano dai livelli pre-crisi - spiega il Centro Studi - il mercato italiano si dimostra il più dinamico: negli ultimi quattro anni ha avuto una crescita del 51% rispetto a minimi toccati nel 2013, ha riconquistato l'ottava posizione tra i maggiori mercati del mondo e continuerà a crescere nel 2018 e nel 2019. Il mercato più importante si conferma quello tedesco che, con oltre 3,4 milioni di immatricolazioni e dopo quattro anni di crescita, ha toccato il livello più alto dal 2009. Il calo britanni sarebbe invece dovuto alle incognite della Brexit e all'introduzione nel 2017 di un'imposta legata alle emissioni di CO2.

 

Il 2017 di Fca

Nel 2017 il gruppo Fca ha venduto oltre un milone di automobili in Europa, con un incremento del 5,2% rispetto al 2016. Ritoccata la quota di mercato, dal 6,6 al 6,7%. Negativo anche per Fca il mese di dicembre, con vendite calate del 16,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il gruppo accusa il colpo più di altri produttori, ridimensionando la propria quota di mercato dal 6,2 al 5,5%. Tra i marchi di Fca si segnala Alfa Romeo: con 82.166 e un progresso del 27,2%, ha fatto registrare la crescita maggiore crescita tra tutti i costruttori. Positivo anche l'nadamento di Fiat (+4,5%) e Jeep (+3,5%).

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"