Metalmeccanici, l'autunno caldo è alle porte

1' di lettura

Sindacati divisi sul rinnovo del contratto dei metalmeccanici, siglato solo da Cisl e Uil, che prevede un aumento di 112 euro lordi per il triennio 2010-2012

La Cgil si ribella. Guglielmo Epifani reagisce al rinnovo del contratto dei metalmeccanici firmato solo da Cisl e Uil. E chiede il referendum sul nuovo accordo. Nonostante le divisioni il governo ha deciso di portare comunque a conclusione la trattativa. Le parti hanno concordato aumenti medi per il triennio 2010-2012 pari a 112 euro. Come chiesto dalle aziende, la prima tranche sarà più leggera. Dal 1 gennaio 2010 ci saranno 28 euro lordi in più in busta paga. Dal 2011 saranno 40 gli euro in più. Dal 2012 invece altri 42 se ne aggiungeranno.

Leggi tutto
Prossimo articolo