Il Papa incontra 7mila poliziotti in udienza. FOTO

Francesco ha accolto membri e rappresentanti dell'Assoziazione nazionale della Polizia di Stato nell'Aula Paolo VI per celebrare i 50 anni dell'organizzazione. "Senza legalità sono i più deboli a essere danneggiati" ha detto il Pontefice. LA FOTOGALLERY
  • ©LaPresse
    Papa Francesco ha incontrato in udienza l'Associazione Nazionale della Polizia di Stato. In Vaticano sono stati ricevuti 7mila poliziotti, con loro c'era anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini. "Senza cultura della legalità, del rispetto e della sicurezza – ha affermato il Pontefice - nessun contesto sociale può conseguire il bene comune, ma diventerà presto o tardi un groviglio di interessi personali, slegati l'uno dall'altro, anzi contrapposti” - Papa Francesco dona 35mila crocifissi ai fedeli in piazza San Pietro
  • ©LaPresse
    Secondo il Papa "è molto significativo" che nell'associazione "possano far parte anche comuni cittadini che, pur non essendo né essendo stati membri della Polizia, ne assumono i valori e l'impegno" - Da Wojtyla a Francesco, gli anatemi dei Papi contro la mafia
  • ©LaPresse
    L'Associazione Nazionale della Polizia di Stato è stata definita da Francesco "una grande famiglia aperta a tutti coloro che vogliono impegnarsi per il bene comune a partire dai vostri principi; una famiglia che vorrebbe coinvolgere e accogliere ogni cittadino, per diffondere una cultura della legalità, del rispetto e della sicurezza” -
  • ©LaPresse
    L'Associazione nazionale della Polizia di Stato è stata fondata a Roma il 30 settembre 1968. Il primo presidente fu Luigi Cerquozzi. Ne fanno parte Poliziotti in quiescenza e in servizio, soci simpatizzanti, onorari, benemeriti e sostenitori -
  • ©LaPresse
    L'obiettivo principale dell'Anps, si legge sul suo sito ufficiale, "è quello di custodire il patrimonio storico-culturale creato dai soci 'anziani' e trasmetterlo alle nuove generazioni, così da poter conservare intatte le tradizioni ed i valori della Polizia di Stato e mantenere sempre vivo il legame di reciproca solidarietà" - Cos'è l'Associazione nazionale della Polizia di Stato
  • ©LaPresse
    Il Pontefice ha ricordato che il bene di una società "non è dato dal benessere della maggioranza, o dal rispetto dei diritti di 'quasi tutti'. Esso è dato, invece, dal bene della collettività quale insieme di persone" -
  • ©LaPresse
    "Ogni ingiustizia – ha affermato ancora Bergoglio – colpisce anzitutto i più poveri, e tutti coloro che in vario modo possono dirsi ultimi" -
  • ©LaPresse
    Francesco ha ricordato anche i migranti. "Ultimi, nel nostro mondo, sono coloro che lasciano la loro terra a causa della guerra e della miseria, e devono ripartire da zero in un contesto del tutto nuovo" - Il viaggio di Papa Francesco nei Paesi baltici
  • VEDI ANCHE

    "Un capitano" al Colosseo, Totti presenta la sua autobiografia. FOTO

    Sfoglia la gallery >

    Oppure

    VAI ALLA SEZIONE FOTO

SCELTI PER TE