A Trento la 91esima Adunata nazionale degli alpini. FOTO

Nel centenario della fine della Grande Guerra, la festa delle penne nere è culminata con la tradizionale sfilata. Presente anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Era dal 1998 che un inquilino del Quirinale non si recava all'evento
  • Sono 300 mila le persone arrivate a Trento per la 91esima Adunata nazionale degli alpini che quest'anno si tiene nel Centenario della fine della Grande Guerra - Adunata nazionale degli alpini
  • La grande festa delle penne nere è culminata con la tradizionale sfilata, interrotta alle 11.30 dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che è andato via tra la folla che lo ha applaudito - Adunata nazionale degli alpini
  • ©ANSA
    Era dal 1998 che un inquilino del Quirinale non si recava all'evento - Adunata nazionale degli alpini
  • ©ANSA
    "Grande fiducia nel Presidente della Repubblica, che ci guida in un momento complicato per il Paese", ha detto l'Associazione nazionale alpini dal palco. Per il presidente della Repubblica, dal pubblico, è arrivato anche un suggerimento per la formazione di un nuovo esecutivo: "Alpini al governo!", hanno gridato alcuni signori - Il sito dell'Associazione nazionale degli alpini
  • ©ANSA
    A salutare l'arrivo di Mattarella anche due passaggi delle frecce tricolori. Con il capo dello Stato anche il presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il capo di stato maggiore della Difesa Claudio Graziano e le autorità locali. In mattinata Mattarella si è recato al cimitero monumentale di Trento per deporre due corone ai caduti italiani e austroungarici e al Mausoleo di Cesare Battisti – Atti vandalici contro adunata Alpini
  • ©ANSA
    La 91esima adunata nazionale ha preso il via nei giorni scorsi e si chiude oggi. Sono arrivate persone da tutte le regioni d'Italia, in particolare da Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Piemonte – Il programma dell'Adunata a Trento
  • ©ANSA
    Anche il Papa, durante il Regina Coeli, ha rivolto "un pensiero speciale" agli Alpini, riuniti a Trento: "Li incoraggio ad essere testimoni di carità e operatori di pace, sull'esempio di Teresio Olivelli, alpino, difensore dei deboli, recentemente proclamato Beato”, ha detto il Pontefice - L'Adunata di Trento, in migliaia da tutta Italia