Meteo, torna il caldo africano: le previsioni di giovedì 14 luglio

Cronaca
©Getty

È in arrivo una nuova fase calda e siccitosa proveniente dall’Algeria, che spingerà correnti torride su tutta l’Europa occidentale, fino alle Isole Britanniche. Sull’Italia le temperature saranno in forte aumento da giovedì per raggiungere il culmine nel fine settimana

ascolta articolo

Temperature in costante aumento per almeno una settimana, totale assenza di piogge e massime che torneranno a raggiungere, e talvolta superare, i 40 gradi. Favorite dal gran caldo saranno le pianure del Nord (Milano, Padova, Ferrara e Bologna le città più torride). Aria bollente è prevista anche sui settori tirrenici di Toscana e Lazio (38 gradi a Firenze e Bologna). Caldo e afa anche in Umbria e Sardegna.

Zero termico sopra i 4000 metri

approfondimento

Ecco dove farà più caldo. LE MAPPE

Lo zero termico salirà ancora una volta ben sopra i 4000 metri d'altezza; solitamente in questa stagione si aggira intorno ai 3200 metri, per pochi giorni. Una pessima notizia per i ghiacciai e per la nostra montagna. A rendere ancora più opprimente il caldo ci penserà l'afa: aumenteranno, infatti, i tassi di umidità provocando un forte disagio fisico.

Le previsioni di giovedì 14 luglio

Al Nord tempo soleggiato, con la possibilità di brevi rovesci sull’arco alpino. Massime in aumento e comprese tra 32 e i 36 gradi. Il Centro sarà investito in pieno dall’anticiclone africano con massime che arriveranno fino ai 38 gradi. Lieve instabilità pomeridiana sui rilievi appenninici.  Al Sud tempo più fresco (ancora per poco): qui le temperature si fermeranno sui 32-33 gradi. Il tempo sarà soleggiato, qualche annuvolamento sarà possibile sulla Sicilia orientale.

Cronaca: i più letti