Firenze, mamma muore a 37 anni: lascia un libro per ogni compleanno del figlio di 3 anni

Cronaca

Laura Lonzi è stata uccisa in 8 mesi da un tumore raro. Per il suo bambino  ha lasciato libri, video e lettere che possano accompagnarlo nella crescita

ascolta articolo

Un libro per ogni compleanno del suo bimbo di tre anni, fino a quando sarà grande. Laura Lonzi, 37 anni, uccisa da un tumore raro, ha scelto di cercare in questo modo di lasciare qualcosa di lei al suo bambino, che ha perso la mamma così presto. A raccontarlo, dalle colonne di Repubblica, è il marito Antonio Salerno. Nata e cresciuta a Firenze, Laura faceva la maestra elementare. Solo otto mesi fa la scoperta della malattia, poi l’intervento chirurgico all'ospedale di Careggi, la chemioterapia, le cure sperimentali: ma la malattia non le ha lasciato scampo.

 

Le lettere per i familiari

“Ad aprile – racconta il marito a Repubblica - Laura aveva capito che non c'era più nulla da fare da prima che lo dicessero i medici. Ha iniziato a scrivere lettere per noi, per non lasciarci soli. Faceva finta di passeggiare, arrivava fino all'ulivo e sotto l'albero, poi ho scoperto, girava i video per me e Tommaso, per quando non ci sarebbe stata più. Ha scritto una lettera per quando nostro figlio andrà in prima media e per accompagnarlo nei giorni importanti della vita". Il 30 giugno durante il suo funerale il marito di Laura ha letto la lettera che lei ha lasciato: “Sono felice della vita che ho vissuto, mi sono divertita tanto. Ricordatevi di colmare i vuoti di Tommaso con magiche parole d'amore”.

Cronaca: i più letti