Covid, le news. Bollettino: 2.535 casi, 30 morti. Risale tasso positività all'1,1%

©Ansa

Scendono lievemente le terapie intensive (-3), aumentano invece i ricoveri ordinari (+106). L'Agenzia europea dei medicinali ha approvato la somministrazione della terza dose del vaccino Moderna agli over 18. Avviata anche la revisione dei dati sul farmaco antivirale orale Molnupiravir. Locatelli: "Si va verso richiamo per vaccinati J&J e over 60". Brusaferro: "Terza dose per tutti scenario verosimile". In Gran Bretagna Johnson valuta nuove misure per fermare i contagi

1 nuovo post
L'ultimo report del ministero della Salute registra 2.535 nuovi casi e 30 morti. Il tasso di positività sale all'1,1%. Calano le terapie intensive (-3), aumentano invece i ricoveri nei reparti Covid (+106) (BOLLETTINO - GRAFICHE - MAPPE).
L'Ema ha approvato la somministrazione della terza dose del vaccino Moderna per gli over 18. L'Agenzia ha inoltre avviato la revisione in tempo reale dei dati sul farmaco antivirale orale Molnupiravir sviluppato da Merck per il trattamento di Covid-19 negli adulti. Secondo i primi risultati delle sperimentazioni il farmaco può prevenire il ricovero o la morte nei pazienti. 
In Italia si va verso un richiamo per i vaccinati con J&J e gli over 60. Brusferro (Iss): "Terza dose per tutti scenario verosimile". Dopo quella di Wuhan, la Cina ha cancellato anche la maratona di Pechino del 31 ottobre, dove erano attesi circa 30.000 partecipanti.
I numeri della pandemia del 25 ottobre 2021: guarda la puntata

Le ultime notizie:​

Per ricevere le notizie di Sky TG24​

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Steno Giulianelli

Per ricevere le notizie di Sky TG24​

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Brusaferro: "La terza dose per tutti è uno scenario verosimile"

Il presidente dell'Istituto superiore di sanità: "Noi continueremo a fare come abbiamo sempre fatto monitorando sempre la persistenza della risposta immunitaria, e man mano che ci saranno le evidenze del caso, saranno declinate dal punto di vista organizzativo"
- di Steno Giulianelli

Vaccino Covid, si va verso un richiamo per chi ha fatto Johnson e Johnson

Franco Locatelli, coordinatore del Cts, ha spiegato che dopo l’Fda probabilmente anche l’Ema darà il via libera alla somministrazione della seconda dose per tutti quelli che hanno fatto la prima (e unica dose) con il vaccino J&J : visto che il farmaco non è più usato nel nostro Paese, per il richiamo verranno utilizzati Pfizer o Moderna.
- di Steno Giulianelli

Criminalità, reati risalgono nel 2021 dopo stop lockdown. Milano in testa per denunce

Secondo l’Indice pubblicato dal Sole 24 Ore, nei primi 6 mesi di quest’anno sono tornati a crescere i reati. Aumento complessivo delle denunce del 7,5% sul 2020. Salgono gli scippi (+35%), i furti di auto e moto (+16%), le violenze sessuali (+18%) le violenze urbane e risse. Boom di reati sul web. Il capoluogo lombardo in cima alla classifica, mentre Oristano è la più sicura
- di Steno Giulianelli

Covid, calano le terapie intensive ma aumentano i ricoveri ordinari. DATI

I pazienti positivi al coronavirus ricoverati in rianimazione sono 338, 3 in meno del giorno prima. Sono invece 2.579 i ricoverati con sintomi, cioè 106 in più di ieri. I tamponi positivi in 24 ore sono 2.535 e le vittime 30
- di Steno Giulianelli

Covid, crescono i contagi a Trieste. Cosa sta succedendo nella città simbolo dei No Pass

La curva dei nuovi casi sta salendo, come in primavera. Trieste ha il tasso di incidenza degli ultimi 7 giorni più alto d’Italia, pari a 188 ogni 100mila abitanti. I vaccinati invece sono molti meno della media nazionale
- di Steno Giulianelli

Green pass, mercoledì corteo portuali Trieste

I portuali di Trieste annunciano un corteo per mercoledì prossimo alle 9. La decisione è stata comunicata dopo l'assemblea dei lavoratori che si è tenuta oggi. "Ci ritroveremo alle 9 al Pane quotidiano a Domio - si legge nella comunicazione - dove riuniti in corteo sfileremo verso l'entrata dl Siot, che ricordiamo è l'oleodotto principale europeo. Poi successivamente ritorneremo giustamente a casa nostra, il nostro porto, da dove ci hanno cacciato ingiustamente con metodi totalmente illegali e vergognosamente violenti
- di Steno Giulianelli

Covid, dai vaccini ai test, Usa riaprono confini da 8 novembre

L'amministrazione Biden ha svelato nuovi dettagli dei suoi piani per consentire ai cittadini stranieri vaccinati contro il Covid-19 di recarsi nuovamente negli Stati Uniti a partire dall'8 novembre. Come spiega la Cnn, l'Amministrazione ha pubblicato tre documenti relativi ai requisiti necessari per i viaggi in aereo. Si tratta di un decreto del presidente Joe Biden che stabilisce i requisiti per entrare in America, le indicazioni sui vaccini, i test e la tracciabilità dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), le istruzioni tecniche per l'implementazione. I nuovi documenti, ha detto ai giornalisti un alto funzionario dell'amministrazione, "aiuteranno le compagnie aeree e i viaggiatori a prepararsi per l'8 novembre e assicureranno una transizione graduale al nuovo sistema".
- di Steno Giulianelli

Uk, casi giornalieri restano sotto 40mila dopo 11 giorni di boom

In calo anche i decessi, scesi a 38 contro 72 di ieri, seppur alleggeriti dal consueto ritardo statistico di parte dei dati relativi al weekend. Resta stabile il numero dei ricoveri in ospedale: 8.238. QUI L'APPROFONDIMENTO

- di Daniele Troilo

A Trieste la curva dei nuovi casi sta salendo, come in primavera

La ha il tasso di incidenza degli ultimi 7 giorni più alto d’Italia, pari a 188 ogni 100mila abitanti. I vaccinati invece sono molti meno della media nazionale. Ecco cosa sta succedendo

- di Daniele Troilo

Spagna, superati i 5 milioni di casi

Hanno superato quota 5 milioni i contagi di Covid-19 notificati ufficialmente in Spagna, un Paese in cui vivono quasi 47,4 milioni di persone. Lo si apprende dagli ultimi dati diffusi dal Ministero della Sanità. Le morti accertate da inizio pandemia sono invece 87.186.
- di Daniele Troilo

In Asl Toscana sud est, ancora operativi 8 centri per vaccini nelle tre province

Cambia la geografia dei centri vaccinali dell’Asl Toscana sud est: le mutate esigenze della campagna diffusa anti-Covid e l’elevata copertura della popolazione fin qui raggiunta hanno portato a una revisione dell’offerta sul territorio. E così, a partire dal primo novembre, resteranno otto i centri aperti su tutto il territorio nelle tre province, ai quali si potrà continuare ad accedere anche senza prenotazione. Tutti coloro che avevano già una prenotazione per uno degli altri dodici centri non più operativi saranno contattati dal personale dell’Asl Toscana sud est, con l’indicazione della sede del nuovo appuntamento.
 
- di Redazione Sky Tg24

In Piemonte oggi oltre 16.280 vaccini, da inizio campagna l’89,4% dosi disponibili

Sono 16.286 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 5.212 è stata somministrata la seconda dose, a 8.827 la terza dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 477 i 12-15enni, 1.825 i 16-29enni, 1.443 i trentenni, 1.419 i quarantenni, 1.068 i cinquantenni, 372 i sessantenni, 211 i settantenni, 474 gli estremamente vulnerabili e 5.431 gli over80.  Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.415.430 dosi, di cui 2.918.052come seconde e 178.316 come terze, corrispondenti all’89,4% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.

- di Redazione Sky Tg24

In Austria da novembre "Green pass" al lavoro 


Da lunedì 1 novembre in Austria si applicherà sui posti di lavoro la 'regola 3-G' che funziona come il green pass italiano. Questa sera il ministero della Salute ha presentato l'ordinanza definitiva. La 'regola 3-G' significa 'geimpft' (vaccinati negli ultimi 360 giorni), 'genesen' (guariti da sei mesi) o getestet (testati). Dopo un periodo di transizione di 15 giorni, la regola entrerà in vigore. Per quanto concerne l'apre's-ski, ovvero il divertimento a conclusione di una giornata sugli sci molto praticato in Austria ma anche nel vicino Alto Adige, anche questo sarà consentito solo a persone vaccinate, guarite oppure con tampone molecolare negativo mentre sulle funivie dovrà essere indossata la mascherina Ffp2.

- di Redazione Sky Tg24

In Sicilia, oggi 443 casi e nessun decesso

Oggi non sono stati registrati decessi per coronavirus in Sicilia. I nuovi casi di contagio sono 443, per un totale di 7.030 attuali positivi. I guariti/dimessi sono stati 81. Sono in tutto 39 le persone ricoverate in terapia intensiva. Nessun nuovo ingresso e' stato
registrato oggi.
- di Redazione Sky Tg24

Nella sanità pugliese 464 non immunizzati, 0 sanzioni

Ad oggi sono in tutto 464 gli operatori sanitari pugliesi non vaccinati delle aziende sanitarie, degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) e dei maggiori ospedali privati convenzionati e 185 gli operatori sospesi dal servizio senza stipendio. A nessuno di questi è stata inflitta la sanzione pecuniaria prevista dalla legge regionale fino a un massimo di 5mila euro. E' quanto emerso dall'audizione, in commissione Sanità, dei direttori generali delle Asl, degli Ircss e delle strutture ospedaliere private convenzionate "Casa sollievo della sofferenza", "Miulli" e "Pan'co", convocata per avere il quadro della situazione vaccinale del personale e degli eventuali provvedimenti presi. Le mancate sanzioni previste dalla normativa regionale rappresentano "una grave omissione", afferma il consigliere regionale Fabiano Amati (Pd), il quale, rivolgendosi ai manager delle Asl ricorda che "esiste una legge regionale dello scorso febbraio e una legge nazionale approvata nell'aprile successivo, oltre che recenti sentenze del giudice amministrativo che hanno chiuso definitivamente le disquisizioni dottrinali".
- di Redazione Sky Tg24

In Piemonte accesso diretto a prime dosi fino a 30/11

Il Piemonte ha prorogato di un mese, fino al 30 novembre, l'accesso diretto per le prime dosi del vaccino contro il Covid. Obiettivo, continuare a incentivare e rendere il più possibile agevoli le nuove adesioni.
Da oggi inoltre per le persone di età compresa tra i 60 e i 79 anni che hanno già completato il percorso vaccinale da almeno 6 mesi è possibile prenotare un appuntamento per la terza dose, che per chi aveva avuto la monodose di Johnson&Johnson sarà fatta con il vaccino Pfizer. Collegandosi con il portale www.ilPiemontetivaccina.it sarà possibile scegliere giorno e ora e luogo dell'appuntamento.
 
- di Redazione Sky Tg24

Vaccini, la Regione Lombardia: attendiamo Ema prima di richiamo Johnson

Regione Lombardia "attende le indicazioni della Food and Drug administration degli Stati Uniti e, successivamente, dell'Ema, l'Agenzia Europea del Farmaco", prima di decidere se richiamare per una nuova iniezione, necessaria a potenziare la risposta del sistema immunitario, chi è stato vaccinato con il farmaco monodose Janssen di Johnson&Johnson. Lo si apprende da fonti interne alla direzione Welfare di Regione Lombardia.
 
- di Redazione Sky Tg24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24