Covid, news. Bollettino: 15.370 contagi, 310 morti. Da lunedì 7 mln di studenti a scuola

©Getty

Dal 26 aprile tutti in aula tranne che in zona rossa. Nello stesso giorno riaprono i ristoranti (anche di sera). A teatro e al cinema per ora si va solo in zona gialla e all'aperto. Il coprifuoco resta alle 22. Allo studio un pass per vaccinati e guariti. I dati del ministero della Salute registrano ancora un calo delle terapie intensive (-26) e dei ricoveri ordinari (-643). Il tasso di positività è al 4,6%. A Roma la protesta dei lavoratori dello spettacolo

1 nuovo post
Il bollettino del ministero della Salute registra 15.370 contagi su 331.735 tamponi processati (antigenici e molecolari). I decessi in un giorno sono 310. Continua il calo delle terapie intensive (-26, ora 3.340) e dei ricoveri ordinari (-643, ora 24.100). Il tasso di positività è al 4,6% (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Il ministro della Salute Speranza nel frattempo ha firmato le ordinanze per il cambio di colore delle regioni da lunedì 19 aprile: la Campania passa in arancione. In zona rossa restano Puglia, Sardegna e Valle Aosta. "Dal 26 aprile l'Italia inizierà a riaprire": ha annunciato il premier Draghi, ponendo la "premessa" che i comportamenti finora osservati, come mascherine e distanziamenti, siano applicati "scrupolosamente". Lunedì saranno 6 milioni e 850 mila gli alunni fisicamente in aula sugli 8,5 milioni totali degli istituti statali e paritari. Dal 26 tutti in classe tranne che in zona rossa; al ristorante, a teatro e al cinema per ora solo in zona gialla e all'aperto. Il coprifuoco resta alle 22. Allo studio un pass per vaccinati e guariti.
Vietati ingressi in Italia dal Brasile.
GUARDA LA PUNTATA DE "I NUMERI DELLA PANDEMIA" DI OGGI: PRIMA PARTE -  SECONDA PARTE - TERZA PARTE

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Covid, terapie intensive: ingressi giornalieri in calo per il quarto giorno di seguito

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 17 aprile, prosegue il calo dei pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva: sono 3.340 (-26). Nelle ultime 24 ore gli ingressi giornalieri in terapia intensiva sono stati 163: è il quarto giorno di fila che questo numero diminuisce. Intanto si registrano 15.370 i nuovi casi di coronavirus e 310 vittime in un giorno. I DATI COMPLETI
- di Redazione Sky TG24

I Bauli tornano in piazza, i lavoratori dello spettacolo manifestano a Roma

Il settore torna a chiedere certezze sul futuro con l'oggetto simbolo del proprio lavoro. Al centro della protesta il numero 419, ovvero i giorni trascorso “dal fermo delle attività produttive e culturali che vedono impiegati i lavoratori del settore” a causa delle restrizioni per la pandemia. Le richieste: fondi e sostegni economici ai tavoli interministeriali per ripartenza e riforma. LA GALLERY
- di Redazione Sky TG24

Covid, i nuovi colori delle regioni: la Campania passa in arancione da lunedì

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato le ordinanze per le nuove fasce di rischio in vigore dal 19 aprile: la Campania torna arancione, mentre viene rinnovata fino al 30 aprile la zona rossa per Puglia e Valle d'Aosta. Tutte le altre aree rimangono arancioni, anche se alcuni territori, come Lazio, Umbria, Veneto, Basilicata, Abruzzo, Molise e Alto Adige si avviano ad avere indicatori da giallo. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Covid, dalle scuole ai ristoranti: la road map delle riaperture in zona gialla rafforzata

A partire dal 26 aprile si allentano le restrizioni con gli studenti di ogni ordine e grado che tornano alle lezioni in presenza nelle zone gialle e arancioni, i ristoranti e i bar riaprono con tavoli all'esterno. Da giugno ripartono anche le palestre. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid, cresce l'uso delle terapie monoclonali in Italia

Aumentano, anche se lentamente, i pazienti trattati con questi farmaci che, se assunti precocemente, possono ridurre i tempi di ricovero e le complicanze. Secondo l’ultimo monitoraggio dell’Aifa, sono 2.140 finora le persone che li hanno ricevuti, in un totale di 150 strutture prescriventi in 20 regioni: la situazione regione per regione
- di Redazione Sky TG24

Varianti Covid, da quella inglese a quella indiana: quali sono le mutazioni più diffuse

Ormai piuttosto frequenti, le varianti del coronavirus sono il fattore che più allarma gli esperti per via della contagiosità e della possibile resistenza al vaccino di alcune di queste. Quella inglese è ormai prevalente in Italia, ma ci sono anche le ormai conosciute brasiliana e sudafricana, mentre sono più recenti quelle scoperte in Messico, Giappone e India. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Covid, proposto un bonus alle famiglie per cinema e concerti

Angelo Bonelli, coordinatore dell'esecutivo nazionale dei Verdi, ha chiesto di creare un incentivo per riportare gli italiani nei cinema, teatri e ai concerti. Intanto il governo annuncia che dal 26 aprile riaprono i luoghi della cultura all'aperto. LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

Bonus Irpef in arrivo, ecco a chi spetta e quando verrà pagato

La somma di 100 euro mensili in busta paga per redditi da lavoro dipendente e assimilati sarà erogata a partire dal 23 aprile. Spetta anche a disoccupati con Naspi e persone che ricevono altre forme di sostegno al reddito, una novità prevista dalla legge di Bilancio 2021. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Superbonus 110%, sottotetto trasformato in abitazione: come funziona in condominio

L’Agenzia delle Entrate, in risposta alla domanda di un contribuente, traccia i confini del Superbonus 110% e del bonus ristrutturazione 50% per questa particolare casistica. Ecco cosa ha stabilito

- di Redazione Sky TG24

Covid, il pass per gli spostamenti e per gli eventi: cos'è e quando si userà

Ne ha parlato il premier Draghi durante la conferenza stampa in cui sono state annunciate diverse riaperture a partire dal 26 aprile. Si prevede che il lasciapassare attesti la sussistenza di una delle seguenti condizioni: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test Covid negativo in un arco temporale da definire, avvenuta guarigione dal Covid. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid e sport, dagli stadi al calcetto: ecco come saranno le riaperture

Nello schema di decreto che il dipartimento sport sottoporrà nei prossimi giorni al Cdm si indicherà la possibilità di tornare dal 26 aprile a fare sport anche di contatto. Ok alle riaperture nelle regioni in zona gialla. Dal 1° maggio sarà consentito l'accesso del pubblico in impianti all'aperto fino a un massimo di 1.000 spettatori , al chiuso massimo 500. Dal 15 maggio riapriranno anche le piscine all'aperto, mentre il via libera alle palestre è previsto per il 1° giugno. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Spostamenti, dal 26 aprile via libera tra regioni in zona gialla. Pass se colori diversi

Tra le novità annunciate dal premier Mario Draghi durante la conferenza stampa sulle riaperture anche quella che riguarda la mobilità tra i territori del nostro Paese. Ecco cosa cambierà e quali sono le regole attuali. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Covid, bar e ristoranti pronti a riaprire: le misure

Dal 26 aprile si può tornare a pranzare o cenare nelle attività di ristorazione, ma solo nei tavolini all’esterno. Si dovrà lasciare il locale prima delle 22, perché resta attiva la limitazione alle uscite serali fino alle 5 di mattina. LA SCHEDA

- di Redazione Sky TG24

Vaccino in Italia, aggiornamento ore 23: 14.909.970 somministrazioni effettuate

Sono 14.909.970 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'86,1% del totale di quelle consegnate, pari a 17.323.080 (nel dettaglio 11.845.080 Pfizer/BioNTech, 1.320.400 Moderna e 4.157.600 AstraZeneca). Le somministrazioni hanno riguardato 8.675.019 donne e 6.234.951 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 4.402.097. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 20.51 di oggi. Le dosi sono state somministrate a 3.205.154 operatori sanitari, 534.303 unità di personale non sanitario, 611.469 ospiti di strutture residenziali, 5.077.798 over 80, quindi 237.385 unità delle forze armate, 1.132.569 unità di personale scolastico. La voce 'altro' comprende 4.111.292 persone. 
- di Redazione Sky TG24

Smart working, arriva il diritto alla disconnessione: "Tutelare tempi di lavoro e salute"

La novità è contenuta in un emendamento del M5s al decreto Covid approvato nelle Commissioni Lavoro e Affari sociali. La possibilità per i lavoratori in modalità agile di disconnettersi, si legge nel testo, "non può avere ripercussioni sul rapporto di lavoro o sui trattamenti retributivi". L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Bonus Vacanze 2021, si potrà utilizzare anche nelle agenzie di viaggio

Torna il contributo per i viaggi in Italia ed è previsto un allargamento. Il ministro del Turismo Garavaglia spiega: "Dei 2,6 miliardi sono stati spesi 820 milioni, quindi sono disponibili tante risorse”. E si pensa a una semplificazione, con possibilità di spenderlo direttamente in agenzia. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Covid Liguria, Toti: su ripartenza ascoltate Regioni

"Da ‪26 aprile‬ il Paese farà un primo fondamentale passo verso la ripartenza. Pochi giorni fa avevo parlato di riaperture con il premier Draghi e il segnale arrivato ieri dimostra che il governo ha ascoltato le Regioni, che ancora una volta con le loro linee guida hanno tracciato una via fatta di buonsenso e coraggio per ripartire dove i dati lo consentono". Lo scrive il governatore ligure Giovanni Toti sui social. "Dobbiamo convivere con il virus, con prudenza e responsabilità - ha scritto - da tempo lo sostengo e questo è il momento di farlo. Il Paese non riparte con aperturisti e chiusuristi, riparte grazie a chi sa scegliere in base alla realtà, nel bene e nel male, senza lasciarsi trasportare dall'emotività. Si chiama buonsenso. E se prevarrà anche nelle decisioni del domani sarà la chiave per uscire dall'emergenza" "Le Regioni, che da subito hanno affermato la necessità di guardare al futuro, avendo la percezione concreta di ciò che accade sul territorio, monitoreranno affinché questa ripartenza non sia a ostacoli".

- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.