Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ponte Genova, incidente nel cantiere: operaio colpito da un silos, non è grave

I titoli delle 18 di Sky Tg24 del 13 dicembre

2' di lettura

L’uomo, 51 anni, è stato portato in ospedale in codice rosso ma avrebbe subito solo alcune fratture costali di lieve entità. Si tratta del secondo incidente nel cantiere dopo il crollo del Morandi. Atlantia, intanto, sospende pagamento della buonuscita di Castellucci

Incidente durante i lavori nel cantiere del nuovo ponte di Genova, in Valpolcevera. Un operaio di 51 anni, nel pomeriggio, è rimasto ferito in modo non grave.

L’operaio colpito da un silos

L’uomo al lavoro sul viadotto Polcevera, nel settore Levante del cantiere, si è infortunato durante la movimentazione di un carico. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato colpito all'addome da un silos mentre questo veniva spostato verso l'alto. L'oscillazione del grande contenitore di metallo - ha reso noto la struttura commissariale - avrebbe colpito l'operaio, provocandone la caduta all'indietro. In un primo momento si era pensato a un trauma toracico e l'uomo è stato trasportato in ospedale in codice rosso. Più tardi il Pronto soccorso del San Martino ha fatto sapere che l'operaio ha riportato alcune fratture costali di lieve entità. L'uomo è sempre rimasto cosciente. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e il personale della Asl3, per le verifiche sulle norme di sicurezza. Si tratta del secondo incidente nel cantiere da quando sono iniziati i lavori, dopo il crollo del ponte Morandi: il 20 novembre scorso una gru si era inclinata a causa del cedimento del terreno e tre operai erano rimasti contusi.

Atlantia sospende il pagamento della buonuscita di Castellucci

Il crollo del ponte Morandi è avvenuto il 14 agosto 2018 e ha provocato la morte di 43 persone (LO SPECIALE - DALLA TRAGEDIA ALLA RICOSTRUZIONE: FOTO - IL VIDEO DEL CROLLO). Sono ancora in corso le indagini per stabilire eventuali responsabilità. Proprio "in relazione agli elementi sopravvenuti emersi dalle indagini in corso da parte dell'Autorità giudiziaria e indipendentemente dalla rilevanza penale degli stessi", il Cda di Atlantia ha deciso la sospensione del pagamento della seconda rata, in scadenza il 2 gennaio 2020, della buonuscita dell'ex ad Giovanni Castellucci. L'accordo di risoluzione consensuale era stato sottoscritto il 17 settembre scorso.

Data ultima modifica 13 dicembre 2019 ore 18:34

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"