Ferrara, 22enne uccide la nonna a pugni per soldi

Cronaca

Il giovane ha aggredito la nonna 71enne mentre i due si trovavano in auto. Lui sedeva sul sedile del passeggero e ha iniziato a colpirla mentre lei era alla guida. È stato arrestato per omicidio volontario. La causa scatenante potrebbero essere questioni economiche

Un ragazzo di 22 anni ha ucciso a pugni la nonna di 71 anni mentre si trovavano in auto. L'episodio è avvenuto a Ferrara nella serata di mercoledì 20 novembre. Le prime ipotesi sul movente propendono per questioni economiche.

Il nipote arrestato per omicidio volontario

Il nipote si trovava sul sedile del passeggero e ha colpito la donna che si trovava alla guida. Poco dopo il giovane si è dato alla fuga ma è stato bloccato. Interrogato a lungo durante la notte, si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma il tutto potrebbe essere avvenuto per questioni di soldi. Ora il 22enne è in stato di arresto per omicidio volontario.

La ricostruzione

La vittima è stata lasciata dal giovane agonizzante nell'auto ferma al semaforo. La donna è morta poco dopo l'arrivo all'ospedale Sant'Anna di Cona. Viveva assieme al nipote e il litigio, a quanto si apprende, potrebbe essere iniziato poco dopo cena, in un fast food, e degenerato poco dopo, mentre i due erano in auto. A lanciare un primo allarme alcuni testimoni che hanno segnalato un giovane che stava picchiando un'anziana nei pressi di un parcheggio del fast food e poi ancora dopo, con l'auto in movimento, guidata dalla vittima, fino al semaforo. Il nipote avrebbe tentato la fuga ma è stato bloccato appena sceso dall'auto da alcune persone e da un carabiniere fuori servizio. La nonna nell'abitacolo era priva di sensi. Il personale del 118 ha tentato di rianimarla ma poco dopo l'arrivo al Cona è deceduta.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24