Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, allarme fiumi in Toscana ed Emilia. Deraglia treno in Val Pusteria

Maltempo, i danni della mareggiata a Fregene

L'Arno oltre il primo livello di guardia minaccia Firenze. La Regione Toscana dichiara lo stato d'Emergenza. Il treno dalla val Pusteria è deragliato stamattina a causa di una frana. Non si segnalano feriti. L'ondata di maltempo continuerà anche nei prossimi giorni

Leggi tutto
1 nuovo post

Liguria, attesa nuova fase maltempo: allerta gialla e arancione
 

Nuova fase di maltempo in Liguria con piogge, temporali e ancora neve, soprattutto nelle zone interne di centro Ponente. Attesi anche venti forti o di burrasca e mareggiate a Levante. Per questo Arpal ha emanato una nuova allerta, che sara' gialla sul centro-Ponente della Liguria dalle 18 alle 21, poi sale di livello diventando arancione sino alle 15 di domani. Nel Levante ed entroterra di Levante è allerta gialla dalle 18 di oggi alle 15 di domani.
- di Cecilia.MUSSI

Presidente provincia Belluno: "Protezione civile e gestione emergenze hanno funzionato"

 

"Ancora una volta il sistema di Protezione Civile e di gestione dell'emergenza ha funzionato. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato in queste giornate difficili per il nostro territorio". Lo dice il presidente della Provincia, Roberto Padrin, all'indomani dell'ondata di maltempo che ha colpito il Bellunese. "Oggi e' una giornata di tregua, in attesa di una nuova perturbazione che le previsioni meteo annunciano gia' per domani e che speriamo non sia pesante".
- di Cecilia.MUSSI

Venezia, picco di marea inferiore al previsto

 

Picco di marea delle 13.20 inferiore al previsto a Venezia. Il livello dell'acqua misurato a Punta della Salute si e' infatti fermato (per una quarantina di minuti circa) a 92 centimetri invece di crescere fino ai 95cm come previsto dal Centro maree di Venezia.
- di Cecilia.MUSSI

Cittadella-Pisa, biglietti devoluti in beneficenza a Venezia
 

Sara' devoluto interamente in beneficenza al Comune di Venezia, l'incasso della partita Cittadella-Pisa in programma domenica allo stadio Tombolato per la 13/a giornata del campionato di serie B. Ad annunciarlo è la società granata, che spiega di aver attivato un conto corrente speciale proprio per far fronte ai danni procurati dall'alta marea. La prevendita è iniziata stamattina e proseguirà fino a domenica (chiusura anticipata al sabato per il settore ospiti), senza limitazioni legate alla residenza o al possesso di fidelity card. 
- di Cecilia.MUSSI

Venezia, si riaprono i forni in città
 

Torna il pane a Venezia dopo che, con l'acqua alta eccezionale, anche i forni erano andati in tilt. Con l'aiuto di elettricisti e tecnici sono state fatte le prime riparazioni e gran parte dei fornai, stamattina, hanno lavorato: chi a pieno ritmo, come i piu' grandi, chi a mezzo servizio. E' il caso di Enrico Crosara, storico panificatore di via Garibaldi nel sestiere di Castello, a ridosso dell'Arsenale e della Biennale. "Abbiamo tre impastatrici e tre forni - racconta - sono andate tutte fuori uso, ma le buone mani di un tecnico hanno fatto 'resuscitare' una impastatrice e due forni ed ora siamo qui, dopo aver pulito tutto, a dare il nostro pane". "E' stata dura e terribile - sottolinea Crosara - ma non abbiamo mollato un centimetro a questa acqua alta spaventosa".
- di Cecilia.MUSSI

Il livello delle maree a Venezia

- di Cecilia.MUSSI

Bellunese, 22 situazioni monitorate per il maltempo

 
Sono 23 le situazioni di movimenti franosi provocati dal maltempo monitorate in buona parte nel bellunese (22) e nel vicentino (1) dalla direzione dell'Area Tutela e Sviluppo del territorio della Regione del Veneto. Ad Alpago e' tornata a preoccupare la frana di Schiucaz oltre ad un altro smottamento in localita' Plois. Lungo la strada Regionale 203 a Sedico un tratto risulta, attualmente, a senso unico alternato per l'erosione del fiume Cordevole in una situazione, che permeane critica. A Belluno e' chiusa via Miari per uno smottamento, a Livinallongo in localita' Contrin e Cherz, smottamenti su strada gia' sgomberati 
- di Cecilia.MUSSI

Riapre palazzo Ducale a Venezia 

- di Cecilia.MUSSI

Protezione civile Campania: nuova allerta gialla
 

La Protezione civile della Campania ha emanato un avviso di allerta meteo valevole a partire dalle 10 di domani mattina e fino alle 10 di mercoledi' prossimo, con criticita' idrogeologica per temporali di colore Giallo in particolare su Napoli e l'intera fascia costiera dalla piana campana fino al Cilento.
- di Cecilia.MUSSI

Alcune immagini aeree del Bolognese, girate dai Vigili del Fuoco 

 
- di Cecilia.MUSSI

Teatro La Fenice: annullate tutte le attività fino a sabato 23 novembre 

- di Cecilia.MUSSI

Sopralluogo del sindaco Brugano a Burano 

- di Cecilia.MUSSI

Presidente municipalità Murano: "Brugnaro e Zaia hanno fatto passerella"

 
 "Brugnaro e Zaia hanno fatto passerella, ma non hanno risposto alla domanda esplicita degli isolani. Da quando i fondi della legge speciale sono stati incanalati al Consorzio e al Mose si sono interrotte le creazioni delle vasche che, oggi, hanno salvato qualche isolato. Occorre quindi ripristinare quegli aiuti che permettano di mettere in sicurezza le case e a nulla serve il regalo di un frigorifero nuovo". Lo dice il presidente delle Municipalità di Venezia, Murano e Burano Giovanni Andrea Martini facendo riferimento in particolare alla situazione sull'isola di Burano 
- di Cecilia.MUSSI

Maltempo, scatta l'allerta arancione

 
Dopo la breve parentesi di questa mattina, il maltempo tornerà a colpire il Piemonte dal pomeriggio e per tutto domani, con una tregua mercoledì, per poi riprendere giovedì.
- di Cecilia.MUSSI

Lampedusa, una barca incagliata a causa del mare grosso 

 
 
- di Cecilia.MUSSI

Cede argine di fiume nel Modenese (VIDEO)

 
- di Redazione Sky TG24

Venezia, colpita anche Scuola Grande San Giovanni Evangelista

 
Anche la Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia ha subito gravi danni a causa dell'acqua alta che ha colpito Venezia in questi giorni, ma grazie all'impegno del personale e dei confratelli, la struttura è già fruibile e pienamente operativa. Tutte le aree del piano terra, scrive il Guardian Grande, Franco Bosello, in una lettera indirizzata ai confratelli e agli amici della Scuola, sono state coinvolte e solo la sala Stendardo è finora rimasta indenne. In particolare, la chiesa di San Giovanni Evangelista è la parte che ha subito più danni, con l'acqua che ha bagnato i dossali (le antiche pareti lignee) e le storiche panche che, galleggiando, hanno sbattuto sulle pareti e su altri manufatti e fatto cadere a terra alcuni candelabri antichi, che a causa dell'urto si sono spezzati. Rovinata dall'acqua anche la grotta della Madonna di Lourdes, che risulta essere la prima costruita al mondo; qui il vento ha anche divelto una finestra. Nel dare notizia di quanto accaduto, Bosello scrive: "L'impegno straordinario, senza soluzione di continuità, che tutto il personale ha saputo garantire, ha fatto sì che la gravità degli effetti negativi, ingenti, sia rimasta circoscritta solo a quanto la forza dell'acqua della laguna, la sua pervasività nelle strutture e negli impianti ha inevitabilmente prodotto". 
- di Redazione Sky TG24

Matera, prima stima Comune: danni per 8 mln 

 
Secondo una prima stima "stilata dal dirigente del settore Lavori Pubblici" del Comune di Matera (Capitale europea della Cultura 2019), i danni per il maltempo dei giorni scorsi "ammonterebbero a circa otto milioni di euro". Così il sindaco, Raffaello De Ruggieri, per il quale, "è indispensabile che la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Presidenza della Regione Basilicata adottino gli atti di loro competenza per aiutare la città ad affrontare gli effetti del nubifragio". 
- di Redazione Sky TG24

Piena Arno, task force 500 persone per gestione allerta

 
Una task force di circa cinquecento persone ha lavorato dalla sera di sabato alla gestione dell'allerta per rischio idraulico nel Comune di Pisa. Di questi, 180 militari, 150 volontari, 70 vigili del fuoco, 20 uomini del genio civile, 100 agenti della polizia municipale. I numeri sono stati forniti dal prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, questa mattina a conclusione della emergenza esondazione che ha interessato il Comune fra sabato e domenica. La situazione, sia in città che in provincia, sta lentamente tornando alla normalità.
- di Redazione Sky TG24