Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ferragosto, tra tradizione e record di partenze

4' di lettura

La festività di origine pagana è il momento dell’anno in cui c’è il maggiore esodo estivo. Secondo Coldiretti saranno più di 23 milioni gli italiani in viaggio, tra le mete preferite il mare e le città d’arte.

Ferragosto è alle porte e milioni di persone si preparano a partire per il weekend di maggiore esodo dell’estate. Le città si svuotano, gli impegni in agenda vengono sospesi fino alla fine mese e tutto viene silenziosamente rimandato ai primi di settembre. Il 15 agosto è il momento clou delle vacanze e da anni è dedicato a gite fuori porta e a lauti pranzi, ma non è sempre stato così. Il Ferragosto è, in realtà, una festività antichissima, di origine pagana. Nella Roma imperiale veniva celebrata una festa denominata Feriae Augusti, riposo di Augusto, in onore del primo imperatore romano, Ottaviano Augusto, da cui prende il nome il mese di agosto.

Le origini della festività

Per i romani le Feriae Augusti, istituite proprio da Ottaviano Augusto nel 18 a.C., erano un periodo denso di celebrazioni e feste per la fine dei lavori agricoli. In tutto l’Impero si organizzavano banchetti e corse di cavalli. Il Ferragosto cadeva il primo agosto originariamente. La festività è stata poi ripresa dalla religione cattolica. La Chiesa decise, però, di far coincidere il giorno di Ferragosto con la data dell’Assunzione di Maria, il 15 agosto, appunto. Secondo la religione cattolica, Maria, conclusi i suoi giorni sulla Terra, fu assunta in Paradiso il 15 agosto.

 

Oggi Ferragosto più che una festa religiosa, è considerato un giorno di totale di riposo. C’è chi lo passa con gli amici davanti a un falò, chi preferisce una discoteca e chi un pranzo in un agriturismo, ma una cosa è certa: a Ferragosto nessuno vuole restare a casa. 

Coldiretti: 7 italiani su 10 in partenza

Secondo l’ultima indagine di Coldiretti, quasi sette italiani su dieci hanno deciso di mettersi in viaggio con amici e parenti per andare in vacanza al mare o in montagna. Sarà un weekend da bollino nero, insomma, ma dopo un anno di fatiche, è finalmente arrivato il meritato riposo e nessuno ha voglia di rinunciarci, anche a costo di passare ore e ore nel traffico. Per Coldiretti, saranno circa 23,8 milioni gli italiani a concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa nell'estate 2019.

La metà più gettonata è il mare

Le mete più gettonate? Sempre secondo la Coldiretti, senza sorprese, al primo posto c’è il mare: il 70% degli italiani, infatti, trascorrerà le vacanze in località balneari. Armati di costume e occhiali da sole,  gli amanti del mare sono pronti ad affrontare lunghe code in autostrada pur di trascorrere qualche ora in spiaggia.  Al secondo posto troviamo le città d’arte a pari merito con parchi, oasi, riserve e campagna. Molte persone preferiscono ancora i musei ai cocktail in spiaggia e trascorreranno le ferie nelle città d’arte più belle d’Italia. Roma, Venezia, Napoli e Firenze tra le mete preferite dei vacanzieri. 

 

La montagna, invece, sembra non essere tra le prime scelte degli italiani, che preferiscono trascorrere qualche giorno in alta quota in inverno, con sci e scarponi.

Che tempo farà a Ferragosto?

Ferragosto 2019, però, potrebbe riservare delle brutte sorprese ai milioni di italiani in cerca di riposo e divertimento: nelle prossime ore, infatti, molte regioni verranno raggiunte da forti temporali, grandine e vento. Pioggia al Sud e nel Veneto, tempo incentro sul Lazio. 

Chi sperava di riposare in spiaggia sotto un ombrellone potrebbe ritrovarsi, invece, ad aprire un ombrello. In molte regioni, però, il bel tempo dovrebbe tornare già nel tardo pomeriggio, giusto in tempo per organizzare un falò in spiaggia.

 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"