Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ultimi giorni di scuola in molte Regioni. Dal 19 giugno la maturità

4' di lettura

Tra il 7 e l’8 giugno terminano le lezioni in numerose Regioni. Gli ultimi a lasciare le aule, il 14 giugno, saranno gli studenti della Provincia di Bolzano. Poi si parte con gli esami: prove anche per gli alunni di terza media

In molte scuole d’Italia è suonata oggi l’ultima campanella dell’anno. Numerose Regioni italiane hanno deciso di terminare le lezioni tra il 7 e l’8 giugno. Poi da mercoledì 19 si comincia con gli esami di maturità (ECCO I NOMI DEI COMMISSARI ESTERNI). E entro la fine del mese si terranno anche le prove per gli esami di terza media.

Le date della fine della scuola

L'ultimo giorno dell’anno scolastico 2018-2019, prima delle vacanze estive, è stato fissato tra venerdì 7 e sabato 8 giugno per gli studenti di Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Umbria, Veneto e Provincia Autonoma di Trento, come stabilito dai calendari scolastici regionali. Il 10 giugno è la volta della Toscana. In Liguria e Sicilia bisogna attendere fino all'11 giugno. Poi il 12 giugno tocca agli studenti di Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Puglia e Valle d'Aosta. Gli ultimi a lasciare i banchi di scuola saranno i ragazzi della provincia di Bolzano, venerdì prossimo, 14 giugno.

Le date degli esami di maturità

Per mercoledì 19 giugno, a partire dalle ore 08.30, è fissata la prima prova dell'esame di maturità, che vedrà coinvolti circa 520mila i candidati iscritti. Dopo la prova di italiano sarà la volta della seconda prova, diversa per ciascun indirizzo di studi, che si terrà, invece, giovedì 20 giugno. Quest'anno saranno 13.161 le commissioni d'Esame per 26.188 classi coinvolte (LA GUIDA ALL'ESAME DI STATO).

Tutto quello che c’è da sapere sulla maturità 2019

Sono numerose le novità dell’esame di Stato nel 2019. Per accedere alle prove servono alcuni parametri da rispettare: una frequenza per almeno i 3/4 delle ore, avere 6 in tutte le discipline (ma il Consiglio di classe può ammettere con una insufficienza, ma motivando la propria scelta), avere almeno voto 6 in comportamento. Quest'anno non sono invece requisito di accesso la partecipazione alla prova Invalsi e lo svolgimento dell'Alternanza Scuola-Lavoro (TUTTI I CAMBIAMENTI PER L'ESAME DI STATO 2019).

In cosa consistono le prove della maturità

La prima prova della nuova maturità prevede 7 tracce divise in 3 tipologie: analisi del testo, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica su tematiche di attualità. La seconda prova scritta del 20 giugno riguarderà una o più discipline caratterizzanti i percorsi di studio. Sono state previste dalla nuova normativa griglie nazionali di valutazione che saranno fornite alle commissioni per una correzione omogenea ed equa. Le griglie ci saranno anche per la correzione della prova di italiano. Il punteggio finale sarà in centesimi: si parte dal credito scolastico che avrà più peso, fino a 40 punti (fino ad oggi erano 25). Alla Commissione spettano poi fino a 60 punti: massimo 20 per ciascuna delle due prove scritte e 20 per il colloquio orale. Il punteggio minimo per superare l'esame resta fissato in 60 punti. La Commissione d'esame può integrare il punteggio, motivando la scelta, fino ad un massimo di 5 punti, a patto che il candidato abbia ottenuto un credito scolastico di almeno 30 punti e un risultato complessivo nelle prove di esame di almeno 50 punti.

Gli esami di terza media

Dopo il termine delle lezioni, anche gli studenti di terza media saranno impegnati con l’esame. In questo caso però le prove non si svolgeranno nelle stesse date in tutte le scuole italiane, perché ogni istituto scolastico ha facoltà di definire il proprio calendario: l’unico limite certo è che si deve terminare tassativamente entro il 30 giugno.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"