Firenze, in auto investe e prova a uccidere la cognata. La donna è in gravi condizioni

Cronaca

Al volante un 49enne che è stato arrestato per tentato omicidio aggravato. Dietro al gesto dissapori familiari per questioni di eredità. La 65enne travolta ha riportato fratture multiple e contusioni, ma non sarebbe in pericolo di vita

Un uomo ha cercato di uccidere la cognata investendola con l’auto e ora la donna è ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’autore del gesto, un idraulico di 49 anni, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Barberino di Mugello, in provincia di Firenze, con l'accusa di tentato omicidio aggravato. La vittima ha riportato fratture multiple e contusioni, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Motivi di eredità

L'uomo alla guida dell'auto, intorno alle 10, si è lanciato con la Ford Transit di proprietà della sua ditta artigiana contro la cognata, una pensionata 65enne, che stava camminando per strada. La donna è rimasta a terra ed è poi stata soccorsa da un’ambulanza del 118 che l’ha accompagnata all'ospedale di Borgo San Lorenzo. Da una prima ricostruzione dei carabinieri, i motivi del gesto sarebbero legati a dissapori familiari per questioni di eredità. L'uomo ora si trova nel carcere di Solliciano.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.