Meteo, colpo di scena per l’Immacolata: dal vento al gelo siberiano

I titoli di Sky Tg24 delle 10 del 5/12

3' di lettura

Dall'8 dicembre si apre una lunga fase di freddo e maltempo. Da sabato attesi forti venti di bora e tramontana, calo termico e neve in montagna. Sarà il preludio di giorni molto freddi con l’arrivo di aria gelida di provenienza siberiana 

E’ un avvio di dicembre davvero atipico, con temperature molto miti soprattutto al Centro Sud. Il trend di caldo anomalo dura da diversi mesi e ha avuto il suo apice nel mese di novembre con 3 gradi sopra la media praticamente su tutto il Paese. Ma i giorni di bel tempo stanno per finire. Un vero e proprio colpo di scena è atteso per l’Immacolata con l’innesco di venti impetuosi, mareggiate e un importante calo termico. E da lunedì 10 aria gelida di provenienza siberiana piomberà sull’Italia con ghiaccio in pianura e neve a bassa quota.

Colpo di scena per l’Immacolata

Si aprirà ufficialmente una lunga fase di freddo e di maltempo. Intense correnti nord occidentali saranno le responsabili di un primo peggioramento con venti molto forti mareggiate e un calo delle temperature. Solo il Nord Ovest beneficerà di un effimero e temporaneo aumento delle temperature per l'attivazione di caldi venti di foehn.

Il tempo sulle Alpi

Tra venerdì 7 e domenica 9 dicembre sono previste nevicate sulle Alpi al di sopra dei 1000 – 1200 metri. Non saranno quantitativi eccezionali ma di sicuro effetto per tutti coloro che trascorreranno i giorni festivi in montagna. Neve attesa a Courmayeur, Bardonecchia, Sestriere, Madesimo e altre località sciistiche (specie del settore occidentale) Sempre più freddo con gelo in aumento giorno dopo giorno. Da lunedì crollo delle temperature e valori fino a -15°C.

Neve anche in Appennino

Neve nell giorno dell’Immacolata anche sull’Appennino centrale e meridionale. Sabato il limite della neve scenderà in serata sotto i 1500 metri.  Domenica le temperature saranno in ulteriore calo e la quota neve si attesterà intorno ai 1000 metri

Sereno al Nord, forte maltempo al Centro Sud

Sereno sulla riviera ligure e sulle pianure lombarde e piemontesi. Coperto con pioggia debole sulla Romagna, aperture sulla laguna veneta. Attivazione di venti di foehn sulle regioni occidentali. Sereno e ventoso su Milano e Torino con 13 gradi, con temperature in rapido calo da lunedì.

Deboli piogge sulle regioni centrali. Tempo variabile a Roma con l’innesco di venti settentrionali. Deboli piogge e schiarite a Firenze con un graduale calo delle temperature.  Maltempo ad Ancona con piogge più importanti e forti venti settentrionali. Mareggiate lungo il medio Adriatico.

Immacolata piovosa a Napoli con possibili temporali. Venti in rinforzo da Ovest e mari molto mossi.  Situazione perturbata anche a Palermo per venti molto forti e mareggiate. Le piogge interesseranno anche il versante adriatico.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"