Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Incidenti stradali: calano i sinistri ma aumentano le vittime

2' di lettura

Sono passati due anni dall’introduzione della Legge sull’Omicidio Stradale ma i comportamenti scorretti al volante restano un pericolo per tutti sulle strade italiane. Ne parliamo stasera ad Hashtag24, l'attualità condivisa.

Prevenire gli incidenti stradali è l’altra faccia della medaglia di quella che in Italia rappresenta un’emergenza: la sicurezza delle nostre strade. E i dati rilevati dal rapporto Aci-Istat 2017 parlano chiaro: rispetto al 2016 sono aumentati i decessi, passati da 3.283 a 3.378 soprattutto su autostrade e strade extraurbane, mentre sono calati, pur lievemente, i sinistri, da 175.791 a 174.933. Realtà costituita sia da comportamenti scorretti alla guida - vedi l’uso del telefono cellulare o il frequente eccesso di velocità -  sia dalla condizione obsoleta e a volte disastrosa di alcune strade cittadine ed extraurbane.

Le categorie più a rischio

Buche, asfalto dissestato, voragini che si aprono all’improvviso: pericoli che per essere sanati, secondo la stima dell’Associazione strade italiane e bitumi, richiederebbe allo Stato una spesa di oltre 42 miliardi di euro. Non solo. In questo quadro si inserisce l’aumento di vittime tra i pedoni, +5,3% e i motociclisti +11,9% che si confermano le categorie più a rischio insieme agli anziani tra 75 e 79 anni, ovvero il 7,8% sul totale delle vittime. Numeri che si sperava di arginare con la Legge 41 del 2016 sull’Omicidio Stradale.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"