Arezzo, bimbo scappa coi fratellini per sfuggire ai maltrattamenti

A notare i bambini è stato un passante, che ha informato la Polizia (archivio Ansa)
1' di lettura

Hanno tutti una età compresa fra i 6 e i 10 anni, sono stati soccorsi dagli agenti della Questura dopo essersi allontanati da casa a seguito - hanno detto - delle violenze e delle punizioni dei genitori. Indagano la Polizia e il Tribunale dei minori di Firenze

Ad appena 10 anni è scappato di casa con i due fratellini più piccoli, per sfuggire ai maltrattamenti che sarebbero stati loro inflitti dai genitori. Il bambino ha poi raccontato la sua versione dei fatti agli agenti della Questura di Arezzo, che hanno denunciato la coppia e collocato i bambini in strutture protette, interessando del caso anche il Tribunale dei minori di Firenze.

La fuga a piedi scalzi  

Figlio di una famiglia di origine nigeriana, il piccolo era stato notato da un passante, a cui avrebbe chiesto aiuto dopo essersi allontanato da casa in tutta fretta, senza nemmeno le scarpe. Accompagnato dai due fratellini (il più piccolo ha 6 anni), voleva allontanarsi dall'ennesimo maltrattamento inflitto fra le mura domestiche. Secondo quanto riferito dalla Polizia, le punizioni che i genitori avrebbero riservato ai figli andavano dalle aggressioni verbali alle percosse con un bastone e un manico di scopa; ma avrebbero obbligato i bambini anche a sostenere dei pesi per ore, chiusi al buio in una stanza.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"