Sbarchi, 172 migranti arrivati in Italia: erano su due barche a vela

2' di lettura

111 persone sono giunte sulla spiaggia di Capo Bruzzano, in Calabria, altre 61 sono state invece soccorse in prossimità di Portopalo di Capo Passero, in Sicilia. La nave Aquarius ha inoltre salvato 142 migranti al largo della Libia

Non si fermano gli sbarchi sulle coste italiane e i soccorsi al largo del Mediterraneo. Nella giornata di venerdì 111 migranti sono sbarcati sulla spiaggia di Capo Bruzzano, in Calabria. I migranti, di varia nazionalità e apparentemente in buone condizioni di salute, erano a bordo di una barca a vela che si è arenata. I migranti sono in attesa di essere ospitati in strutture di accoglienza. Una parte di loro, probabilmente, sarà ospitata a Roccella Ionica.

Arrivati in barca a vela anche nel Catanese

E sempre a bordo di una barca a vela si trovavano altri 61 migranti, di nazionalità pakistana, che sono stati individuati da un’unità della Capitaneria di porto di Catania in prossimità di Portopalo di Capo Passero e quindi soccorsi da una motonave della Guardia costiera di Siracusa, con successivo trasferimento ad Augusta.

Aquarius ne soccorre 142

Un totale di 142 migranti sono stati salvati, infine, al largo delle coste della Libia, nel Mediterraneo centrale, dalla nave Aquarius, in diverse operazioni di salvataggio. Lo ha riferito su Twitter Medici senza frontiere (Msf), che gestisce la nave con l'Ong SOS Mediterranée. I migranti sono stati tratti in salvo in due operazioni separate: la prima, ieri, quando sono stati soccorse 25 persone nelle acque territoriali libiche, a nord di Zuwarah; la seconda, oggi, in acque internazionali di fronte alla Libia, dove è stata intercettata una chiatta di legno, su cui erano ammassate 116 persone, di cui 67 minorenni.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"